martedì 30 settembre 2014

TRASPORTI: VERTENZA MERIDIANA, PIGLIARU E DEIANA INCONTRANO AZIENDA E SINDACATI


- “Per noi questa è una fase fondamentale, condividere i punti di vista ci permette di capire quale possa essere il nostro ruolo e ciò che realmente possiamo fare per favorire una soluzione”. Con queste parole il presidente della Regione Francesco Pigliaru ha aperto nel pomeriggio l’incontro con le rappresentanze sindacali sulla vertenza Meridiana in preparazione del tavolo istituzionale convocato domani a Roma dal Governo. “Ci auguriamo che esistano le condizioni per un rilancio di Meridiana”, ha proseguito il presidente Pigliaru. “Se ci sono cose che la Regione può fare per favorire tale rilancio, saremo in prima linea per farlo. Ma è troppo presto per parlare di questi aspetti, prima è necessaria una analisi precisa e condivisa dei numeri così come della strategia aziendale. Auspichiamo che il documento che verrà presentato domani faccia fare un passo decisivo in questa direzione”. Alla riunione è quindi intervenuto l'assessore dei Trasporti, Massimo Deiana: “E' necessario capire le prospettive e i margini di sviluppo della società Meridiana - ha detto Deiana - vogliamo comprendere quali sono le capacità numeriche e gli spazi utili per tenere in piedi questa azienda”. L'assessore si è poi soffermato sul confronto di stamane con i vertici della società: “L'incontro è stato utile, una interlocuzione molto franca e approfondita, preliminare alla presentazione del piano industriale che naturalmente avverrà domani al tavolo istituzionale convocato al ministero del Lavoro”.

COMUNICATO ALL’UTENZA

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
CAPITANERIA DI PORTO LA MADDALENA
- SEZIONE TECNICA E DIFESA PORTUALE -

(Località P.ta Chiara, snc.  - Tel. 0789-730632 - Fax 0789-731020. E-mail: lamaddalena@guardiacostiera.it - Sito Web: www.guardiacostiera.it)



Sulla base di quanto comunicato a questa Autorità Marittima dalla Società Armatrice “SAREMAR S.p.A. con nota n. 462/S in data 30.09.2014, in pari data assunta al prot. n. 15484, si porta a conoscenza che a far data dal 01 ottobre 2014 sino al 31ottobre 2014, sulla tratta La Maddalena/Palau e viceversa, le corse dedicate al trasporto delle merci pericolose saranno le seguenti:

TRATTA LA MADDALENA – PALAU
Partenza da La Maddalena
Partenza da Palau
17.00
11.30

Al riguardo, le medesime corse saranno soggette a limitazioni di trasporto passeggeri in base alla vigente normativa in materia di trasporto di merci pericolose (IMDG Code).
Per quanto sopra, sarà cura della Società SAREMAR S.p.A. predisporre idonee misure atte ad informare l’utenza.

La Maddalena, 30.09.2014
d’Ordine
Firmato in originale
IL CAPO SEZIONE
S.T.V. (CP) Donato, Michele Pio Bonfitto

BILANCIO: PACI, CON ASSESTAMENTO PAGHIAMO TUTTI I DEBITI SENZA FAR MANCARE UN EURO ALLA SARDEGNA, CHI PARLA DI TAGLI È IN MALAFEDE


– “Il grande risultato di questo assestamento di bilancio è che ci consente di pagare tutti i debiti senza far mancare uno solo degli euro previsti per il 2014 alla Sardegna. Chi parla di tagli dice il falso: da qui a dicembre mettiamo a correre oltre 200 milioni di euro, dando così risposte ai bisogni più urgenti dei sardi. Le somme non stanziate non avremmo comunque potuto spenderle entro il 2014, perciò saranno riprogrammate”. L'assessore del Bilancio Raffaele Paci rilancia la manovrina sulla quale si apre la discussione generale oggi in Commissione Bilancio del Consiglio regionale. "L'assestamento in approvazione non solo non toglie un euro al sistema economico della Sardegna, ma anzi ne aggiunge, garantendo massima attenzione alle politiche sociali e al lavoro, posto che il plafond del Patto di stabilità è aumentato di 300 milioni di euro - chiarisce il vicepresidente della Giunta -. È stato ripristinato con 35 milioni il Fondo Unico per gli Enti Locali, rimediando così al taglio operato dalla Giunta Cappellacci nel Bilancio 2014. Abbiamo alleggerito il patto di stabilità dei Comuni ripartendo 70 milioni di euro di patto verticale, garantito ulteriori pagamenti di opere e attività delegate per 60 milioni, pagato 110 milioni per permettere alle Asl di saldare i debiti commerciali pregressi con le imprese fornitrici, garantito con 12 milioni e mezzo il pagamento per gli ultimi sei mesi dell'anno ai lavoratori Carbosulcis, stanziato 8 milioni per Igea, recuperato 5 milioni per Sardegna Ricerche e cancellato completamente le spese di rappresentanza della Regione, avviato con 6 milioni e 300mila euro politiche di allungamento della stagione turistica anche grazie alla promozione del marchio Sardegna da affidare alle compagnie aeree low cost. Quindi, quello che viene denunciato a gran voce ed evidentemente in malafede come taglio - conclude l'assessore Paci - è in realtà l'adeguamento degli stanziamenti ai pagamenti possibili per il vincolo del Patto che non ci permette di spendere di più". 

Benedizione e visita alla nuova Cappella e al reparto di Ortopedia dell’ospedale di Tempio



– Nuova cappella e nuovo reparto di Ortopedia all’ospedale Paolo Dettori di Tempio Pausania: questa mattina la benedizione dei locali e una visita dei nuovi spazi, recentemente ristrutturati.

Questa mattina, durante una breve cerimonia, il vescovo monsignor Sebastiano Sanguinetti, alla presenza del Direttore Generale della Asl di Olbia, Giovanni Antonio Fadda, e del Direttore Sanitario, Maria SerenaFenu, alla presenza degli operatori sanitari del nosocomio e di volontari e pazienti, ha benedetto i locali al settimo piano, adibiti al luogo di culto, e al quarto piano, che ospita il Reparto di Ortopedia e traumatologia. “Benedico oggi un nuovo spazio per lo spirito, in una struttura, l’ospedale, dove si viene alla ricerca di cure per il corpo, ma dove si ha bisogno anche del Signore, il medico dell’anima”, ha detto il vescovo Sanguinetti durante la benedizione.
“Si tratta di un importante passo in avanti nell’attività erogata in questa struttura, che permette di offrire una qualità del servizio sempre più elevata, non solo da un punto di vista lavorativo ma, soprattutto, da un punto di vista dell’offerta dei servizi alla popolazione”, ha spiegato Mauro Pianezzi, primario del reparto di Ortopedia del Paolo Dettori di Tempio Pausania.

Il reparto di Ortopedia, composto da otto camere doppie, con 16 posti letto, tutte completamente ristrutturate, sono già occupate dai pazienti. Negli scorsi mesi all’interno del reparto sono stati eseguiti lavori di riqualificazione muraria, di adeguamento dell’impianto elettrico, antincendio e di condizionamento. Il reparto ora vanta una nuova e confortevole sala Gessi e di una luminosa sala d’attesa.

All’interno del reparto di Ortopedia del Paolo Dettori dal 01.01.2014 al 30.09.2014 sono stati eseguiti 555 interventi di chirurgia ortopedica maggiore (come protesi dell’anca, del ginocchio o della spalla), ortopedica minore (come il trattamento di fratture di tutti i distretti corporei) e di DaySurgery: “Puntiamo a chiudere l’anno con circa 900 interventi”, concludePianezzi.



Comando carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Alghero hanno arrestato F.P., 39enne di Alghero, giardiniere, per estorsione e produzione di sostanze stupefacenti.
      La vicenda è iniziata in estate quando  F.P., assunto da un signore di Alghero per la gestione delle aree verdi all’interno della sua proprietà, oltre a svolgere regolarmente l’attività di giardiniere, si dedicava anche a seguire una vera e propria piantagione di marijuana in un’area appartata della tenuta.
     L’attività illecita è passata inosservata fino a metà settembre, finché il proprietario di casa, accortosi che il suo dipendente si intratteneva anche oltre l’orario di lavoro e si presentava in giornate non programmate aggirandosi all’interno della tenuta, ha deciso di approfondire per capire il motivo di queste visite “gratuite”.
     Sbigottito alla scoperta che parte del suo giardino aveva cambiato destinazione d’uso a sua insaputa: infatti in un’area nascosta e non visibile dalla strada il giardiniere aveva piantato circa 20 piante di marijuana già molto alte al momento del rinvenimento.
     Il proprietario, preoccupato dal rischio di poter essere considerato correo nell’attività illegale, tagliava immediatamente alla radice tutte le piante, e provvedeva ad allontanare l’operaio dalla propria abitazione, saldando quanto dovuto per le prestazioni svolte fino a quel momento.
    Quindi sono iniziate le minacce di F.P. che, infuriato per quanto accaduto, ha insistentemente contattato il suo ex titolare chiedendo 3.000 euro in contanti per il danno provocatogli. Dopo i primi rifiuti le chiamate sono diventate sempre più insistenti e aggressive finché il signore, stanco e impaurito, si è rivolto ai Carabinieri  di Alghero per spiegare quanto stava accadendo. I Carabinieri, raccolte le informazioni necessarie, gli hanno fatto fissare un appuntamento con il malvivente e  si sono presentati all’incontro dove, avuta la conferma di quanto sentito, hanno bloccato l’operaio.
     La successiva perquisizione presso l’abitazione dell’uomo ha permesso il rinvenimento di circa 600 grammi di marijuana, probabile provento di altre coltivazioni portate a termine altrove, e strumenti per il confezionamento.
     F.P. è stato quindi arrestato con l’accusa di estorsione e produzione di sostanze stupefacenti ed è attualmente ristretto presso il carcere di Bancali.


CONVOCAZIONE CONFERENZA STAMPA

 

+

- Alle 17 nella sala Giunta, palazzo della Regione in viale Trento, è convocata una conferenza stampa alla presenza del Presidente Francesco Pigliaru e degli assessori degli Enti locali Cristiano Erriu, del Lavoro Virginia Mura, della Sanità Luigi Arru, per illustrare i contenuti di alcune elle delibere approvate nella seduta odierna

Alla Galleria Tanit la quarta «Giornata dello Sport»

Dopo il successo delle passate edizioni, ritorna il fiore all’occhiello
degli eventi presentati dal centro commerciale di Via Caniga

L’evento è organizzato in collaborazione con Decathlon e
le più importanti società e le associazioni sportive del Sassarese
Discipline a 360 gradi: basket, calcio, volley, ping pong, pattinaggio, tiro con l’arco, equitazione, surf, windsurf, bike e tante altre
. Sport per tutti e per tutti i gusti con tanto sano divertimento sabato 4 ottobre alla Galleria Tanit. Dalle 10 alle 20 gli ampi spazi del centro commerciale di Via Caniga ospiteranno la “Giornata dello sport”, giunta a una quarta edizione ricchissima di iniziative. Grazie alla collaborazione con Decathlon e con i più rinomati club, le associazioni e le società sportive del territorio, saranno presenti discipline per appagare qualsiasi interesse: da quelle più note e praticate come il calcetto, il basket e la pallavolo che animeranno il vasto spiazzo esterno del piano superiore, a quelle tecniche o impressionanti come le arti marziali classiche, il muay thai, la scherma e la capoeira.
Tanit diventa così una grande palestra polivalente per accogliere il fiore all’occhiello tra le manifestazioni organizzate all’interno del centro commerciale. Un evento che nelle precedenti edizioni ha suscitato forte interesse di pubblico e la partecipazione di tanti atleti e appassionati. C’è spazio per la ginnastica artistica, la danza, il pattinaggio, la danza del ventre, il tennistavolo, e ancora per gli esaltanti sport del mare come il surf, il windsurf, le immersioni e la pesca. Non mancherà neanche l’equitazione, con la presenza di animali docili per la gioia di grandi e piccoli.
L’obiettivo dell’appuntamento è quello di promuovere le eccellenze sportive presenti nella provincia di Sassari e avvicinare i bambini, i ragazzi e gli adulti all’attività ludica e ai suoi valori positivi. Il pubblico potrà partecipare attivamente, non solo come spettatore. Chiunque avrà l’occasione di ritrovarsi protagonista attraverso le prove pratiche, le dimostrazioni, le lezioni e le mostre di attrezzature. Tutto gratuito. Il divertimento è assicurato.


---------
Salvatore Taras
Addetto stampa - Pubblicitas
Cell. 328 7357589
taraspress@gmail.com


Meteo