martedì 6 agosto 2019

nagrafe canina: il calendario aggiornato del mese di agosto


A
– Il calendario dell’anagrafe canina di agosto riprende da
Olbia, giovedì 8 agosto, per poi proseguire con Arzachena, Santa Teresa e Tempio
Pausania.
L’Area Socio sanitaria ricorda l’obbligo per i proprietari di cani di iscrivere l’animale al
registro dell’anagrafe canina e anche l’obbligo di segnalare ogni eventuale variazione in
merito al possesso dell’animale.
Il Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl
di Olbia ricorda che i proprietari di cani hanno l’obbligo di iscrivere il proprio cane in
anagrafe entro 15 giorni dal momento in cui ne entra in possesso e possibilmente entro due
mesi dalla nascita del cucciolo o prima della loro eventuale cessione. 
Per il territorio della Gallura eventuali variazioni, come la proprietà, il luogo di detenzione del
cane, lo smarrimento, furto e anche il decesso, possono essere segnalati al Servizio
Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl di Olbia,
presso la struttura San Giovanni di Dio; è possibile contattare il Servizio componendo il
numero 0789/ 552220, o al fax 0789/552101 o all’indirizzo mail
animali.affezione.olbia@atssardegna.it; ma anche ai Comuni (abilitati alla registrazione) e ai
Veterinari libero professionisti autorizzati. 
Il Servizio veterinario comunica che, in assenza di prenotazioni, il veterinario non sarà
presente nel Comune, pertanto l’anagrafe verrà rinviata di un mese o sino a quando non vi
saranno prenotazioni. 
Inoltre, considerato che nell’ultimo anno in alcuni Comuni il numero degli animali
prenotati per ciascuna seduta è stato relativamente basso, il servizio verrà garantito
mensilmente presso i Comuni di Olbia, Arzachena, Tempio Pausania e Santa Teresa
mentre negli altri Comuni avrà cadenza bimestrale (Marzo, Maggio, Luglio, Settembre,
Novembre). 
Si comunica inoltre che, in attuazione del Piano Regionale di Prevenzione, per alcuni soggetti
è possibile fissare giornate dedicate con interventi presso le sedi dei richiedenti (come ad
esempio le associazioni di volontariato, compagnie di caccia, aziende zootecniche). 
Gli interessati possono presentare la richiesta al servizio Veterinario per concordare la data. 
Cosa fare per iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina della Assl di Olbia ?
Il proprietario deve rivolgersi: 
- al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della
Assl di Olbia 
- ad un medico Veterinario libero professionista, accreditato dalla Assl.

domenica 28 luglio 2019

concerto delle voci nel blues


Nella piazza antistante la chiesa, le VOCI NEL BLUES a seguito della richiesta del comitato di S.M. Maddalena classe 69 hanno eseguito un ottimo concerto proponendo SPIRITUALS [ The battle of Gericho- When the saint's go marching in] BLUES [ Summertime] GOSPEL NEW GENERATION [Sing a new song-Christ the king-Jesus brought me out- Jesus is- I can go] ed infine 2 arrangiamenti inediti di: We are the world – allelujah . Tutte le esecuzioni riviste ed armonizzate dal maestro Vincenzo La Cava hanno evidenziato l'escursus della musica nera ed infine la predisposizione del direttore del coro ad armonizzare i brani in chiave Jazz.Si è esibito anche Roberto Nastrucci che ha riscosso un successo con la canzone Monte da Rena-  Il pubblico in delirio ha seguito e partecipato con questa musica che colpisce per le sue melodie profonde. Le VOCI NEL BLUES, nel suo 23° anno di attività non hanno mai abbandonato la profonda conoscenza e sensibilità verso questo genere di musica, ed ogni volta che si esibiscono si trasformano perchè, pur essendo Italiani sentono e trasmettono valori planetari. Grande merito a Vanessa-Piera-Josy-Maria-Emanuela-Fabio-Giancarlo e Filippo. peone

martedì 16 luglio 2019

Mostra 1882 – Gli omaggi in memoriam. Museo Nazionale Memoriale Giuseppe Garibaldi di Caprera - La Maddalena Mercoledì 17 luglio 2019 - Apertura straordinaria dalle 15.30 alle 19.30 Ogni targa e ogni corona commemora un anniversario di morte o di nascita dell’Eroe, ricorda enti e associazioni che di anno in anno ne fecero omaggio, ripercorre e racconta l’epoca di queste grandi manifestazioni patriottiche e del culto garibaldino. Mercoledì 17 luglio 2019, con apertura straordinaria dalle 15.30 alle 19.30, nella prima sala del quarto blocco del Museo nazionale Memoriale Giuseppe Garibaldi di Caprera si inaugura una mostra di cimeli dal titolo “1882 – Gli omaggi in memoriam”. Per l’occasione, verranno esposti una corona di bronzo a suo tempo donata dai commercianti di Firenze, i cui nomi sono incisi sulle foglie, e una targa ovale in ceramica offerta dai Democratici di Vierzon che hanno voluto ricordare la ricorrenza della morte di Giuseppe Garibaldi. Si tratta di due omaggi datati 1882. Dopo la morte del Generale, durante le cerimonie commemorative del 2 giugno e del 4 luglio, i rappresentanti delle varie associazioni, delegazioni, municipalità o semplici ammiratori erano soliti deporre, accanto alla tomba, corone di fiori che solo successivamente sarebbero state sostituite da altre di bronzo con iscrizioni che ricordavano sia i donatori che l’occasione del dono. Questi omaggi con gli anni si moltiplicarono e per molto tempo adornarono intere pareti e ricoprirono gli arredi della Casa Bianca conferendole un’atmosfera solenne da “santuario laico”, sempre aperta ad accogliere i devoti pellegrini. Nella prima metà degli anni Settanta i manufatti sono stati rimossi dagli ambienti della casa e collocati nei depositi; oggi, di questa originale collezione, si contano circa un centinaio di pezzi perfettamente conservati ed esposti ciclicamente. Info: Memoriale Giuseppe Garibaldi di Caprera


Museo Nazionale Memoriale GiusMostra


1882 – Gli omaggi in memoriam.eppe Garibaldi di Caprera - La Maddalena
Mercoledì 17 luglio  2019  - Apertura straordinaria dalle 15.30 alle 19.30

Ogni targa e ogni corona commemora un anniversario di morte o di nascita dell’Eroe, ricorda enti e associazioni che di anno in anno ne fecero omaggio, ripercorre e racconta l’epoca di queste grandi manifestazioni patriottiche e del culto garibaldino. Mercoledì 17 luglio 2019, con apertura straordinaria dalle 15.30 alle 19.30, nella prima sala del quarto blocco del Museo nazionale Memoriale Giuseppe Garibaldi di Caprera si inaugura una mostra di cimeli dal titolo 1882 – Gli omaggi in memoriam”.
Per l’occasione, verranno esposti una corona di bronzo a suo tempo donata dai commercianti di Firenze, i cui nomi sono incisi sulle foglie, e una targa ovale in ceramica offerta dai Democratici di Vierzon che hanno voluto ricordare la ricorrenza della morte di Giuseppe Garibaldi. Si tratta di due omaggi datati 1882.
Dopo la morte del Generale, durante le cerimonie commemorative del 2 giugno e del 4 luglio, i rappresentanti delle varie associazioni, delegazioni, municipalità o semplici ammiratori erano soliti deporre, accanto alla tomba, corone di fiori che solo successivamente sarebbero state sostituite da altre di bronzo con iscrizioni che ricordavano sia i donatori che l’occasione del dono. Questi omaggi con gli anni si moltiplicarono e per molto tempo adornarono intere pareti e ricoprirono gli arredi della Casa Bianca conferendole un’atmosfera solenne da “santuario laico”, sempre aperta ad accogliere i devoti pellegrini. Nella prima metà degli anni Settanta i manufatti sono stati rimossi dagli ambienti della casa e collocati nei depositi; oggi, di questa originale collezione, si contano circa un centinaio di pezzi perfettamente conservati ed esposti ciclicamente.
Info:
Memoriale Giuseppe Garibaldi di Caprera

sabato 13 luglio 2019

MALORE A BORDO DELLA ­­­NAVE DA CROCIERA “OASIS OF THE SEAS”, GIOVANE DONNA SOCCORSA DALLA CAPITANERIA DI PORTO DI OLBIA.






Alle prime luci dell’alba di sabato 13 luglio, la Capitaneria di Porto di Olbia è intervenuta a circa cinquantatré miglia al largo del porto di Olbia per soccorrere con urgenza una passeggera trentunenne di nazionalità filippina colta da forti dolori addominali a bordo della nave da crociera “OASIS OF THE SEAS”, partita dal porto di Napoli e diretta a Barcellona.
Ricevuta la chiamata di soccorso, gli uomini della Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Olbia, coordinati dal Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Maurizio TROGU, dopo aver raccolto le prime fondamentali informazioni sulla situazione e sulle condizioni sanitarie della donna hanno prontamente disposto l’uscita della dipendente Motovedetta SAR CP 894.
Arrivati sotto bordo della OASIS OF THE SEAS (una delle più grandi navi da crociera al mondo), l’equipaggio della motovedetta ha provveduto al trasbordo della sfortunata passeggera che è stata poi affidata alle cure dell’ambulanza del 118 presso la banchina della Capitaneria di Porto di Olbia.

Meteo