giovedì 2 aprile 2020

Buongiorno a tutta la COMUNITÀ MADDALENINA..


Volevo ringraziarvi per il grande gesto di solidarietà che avete dimostrato ieri,chi con messaggi e chi con chiamate.stamattina ho avuto un incontro con Don Davide e insieme abbiamo parlato del grande bisogno che hanno tante famiglie disagiate..VI DICO CHE LA CHIESA GIÀ AIUTA 140 NUCLEI FAMILIARI(PENSATE UN PO'!!!).Abbiamo deciso quanto segue:
Intanto i generi di prima necessità di cui necessitano le famiglie più bisognose sono:PASTA,PELATI,OLIO,LATTE,BISCOTTI,ZUCCHERO,FARINA,LEGUMI,CAFFÈ,PAN CARRÉ,TONNO E ACQUA.
Ci sono tre opzioni per poter far fronte a questa EMERGENZA..
1)lasciare dei buoni spesa nei vari supermercati a favore dei bisognosi(la cifra potete deciderla voi)
2)Spesa in sospeso,ovvero,fare una spesa dei generi alimentari sopra indicati e lasciarla ai proprietari dei supermercati,poi passera' Don Davide e consegnera' direttamente  ai più disagiati.
3)Chiunque può fare una spesa sempre dei beni sopra indicati e portarla direttamente in Chiesa e consegnarla a Don Davide(suonare alla porta di fronte al tabacchino).
I SUPERMERCATI CHE HANNO ADERITO A QUESTA INIZIATIVA SONO:
CONAD
NONNA ISA
MD
PAM
SUPERMERCATI COMITI
PEPPINO LOVERCI(LA BOUTIQUE DEL BUONGUSTAIO)
#UNITISIVINCE #IPICCOLIGESTIFANNOLADIFFERENZA
CONDIVIDETE IL PIÙ POSSIBILE.GRAZIE.

DISINFEZIONE STRADE

Gli ultimi due interventi si effettueranno venerdi 3 e sabato 4 e come al solito bisogna rispettare le regole un ‘ora prima ed una dopo non si può uscire e chiudere le finestre e non portare animali in strada . Iniziano dalle ore 6 fino alle 12 dalla P. Verdi, Petrarca, m. Leggero, Volturno, Calatafimi, Toselli, Palestro, Monterotondo, Zampiano, Scalinate tra L. D a Vinci e M. Polo, D. Minzoni, Vicolo tra C. Colombo e M. Polo, M. Gioia, Torricelli, Bonifacio, Asquer, Chiusedda Alta e Bassa, Cesaraccio e vie limitrofe, U. La. Malfa, A. Moro, Cala Chiesa. Mentre dalle 7 alle 13 iniziano dalle vie M. Leggero, Corti, L. Da vinci, R. Sanzio, Quasimodo, Volta, M. Polo, G. Zicavo, C. Colombo, P. Tommaso, F. Filzi, S. Stefano, A. Millelire, Cairoli, Manzoni, G. Galilei, U. Foscolo, Leopardi, Carducci, A. Spanu, Ariosto, Roma, Ungaretti, Cappellini ,, Balilla, Balbo,.Sabato 4 le strade di Moneta, Indipendenza . Via Zanioli e limitrofe, Indipendenza, F. Ornano, Olbia, Aggius, Palau,Tempio, P. Neni, S. T. Gallura, Turati, P.P. Susini, Usai, De Rosa , Palmas, R. Larco, Branca, Solinas, A. Gana, M. Boccone, G. M. Volontè,, G. Maria, Mercato Moneta, Bernini, Nicolo Tommaseo, P. Faravelli, Vespucci, B. Cellini, Cagliari, Giotto, Buonarotti, N. Sauro, S. Pellico, A. Mirabello , G. Mary . PEONE

Disinfezione



Questa mattina dalle 6 fino alle 12 riprende la disinfezione delle strade dell’isola come da comunicazione da parte del comune di La Maddalena dettate, per tenerle pulite e per non contaminare le zone . Ci sono sempre  dettate le regole da rispettare come quella principale di non uscire durante le operazioni un’ora prima ed una dopo per non calpestare lo strato di liquido emesso dagli operatori e di non portare con se animali  domestici e cani. Alle 6 iniziano da Via Piave, Nicolò Fabrizi, Pietro Micca, Giordano Bruno, Alibertini, Ferruccio, Sulis, C. Galliano, Monte Bello, Castelfidardo, Piazza Zebù, Magenta, Cavour, B. Manno, Goito, P. Repubblica, Solferino, T. Zonza, P. Isabella, L. Spanu, Italia vic. A, N. Bixio, Corsica, L. Matteotti, Mazzini, Azuni, La Marmora, Marsala, Oberdan, P.Di Napoli, P. Amsicora, Dante,  e piazzetta Maggiore Toselli. In vece dalle 13 alle 17 iniziano da P.S. M. Maddalena, Italia, Amendola, Ilva, V. Emanuele, XX Settembre, P. Pier Capponi, P. XXIII Febbraio, ed infine Piazza Garibaldi . Mentre  per giovedi 2 aprile sempre dalle 6 fino alle 12 iniziano da Via Villa Glori, R. Margherita v.B, M. Fanti, A. Albini, Garibaldi V.B, Mazzini, Nizza, R. Giuliani, G. M Angioy e Trav. Doria e Don Bosco, Tola M. Fanti e traverse. Invece dalle ore 7 fino alle 13  proseguono da Via R. Margherita, Garibaldi, A. Doria, D. Bosco, Artiglieria, C. Battisti, Dandolo, P. Umberto I, Palco della Musica, Zona Poste, A. Magnaghi, Amendola da P. Umberto I, G. Bruno, Amendola da  G. Bruno, P. XXIII Febbraio, ed infine Villaggio Piras.<Peone         

martedì 31 marzo 2020

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO LA MADDALENA

) ORDINANZA N. 017/20 Il sottoscritto Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di La Maddalena, VISTA la propria Ordinanza n. 96/2019 in data 11.10.2019 relativa alla disciplina accosti nei porti di La Maddalena e Palau delle unità che effettuano i collegamenti marittimi sulla medesima linea, per il periodo compreso tra il 16.10.2019 e il 31.03.2020, secondo il piano orari definito dalla nota prot. n 9515 del 10.10.2019 della RAS; VISTA CONSIDERATO l’Ordinanza n. 6 in data 13.03.2020 della Regione Autonoma della Sardegna e successiva proroga, relativa alla riduzione dei collegamenti marittimi diurni e notturni tra La Maddalena e Palau e v.v. rispettivamente del 20% e del 50% rispetto al quadro orario invernale, a seguito dell’adozione delle “Misure straordinarie urgenti in materia di trasporto pubblico locale per il contrasto e la prevenzione della diffusione epidemiologica da COVID-2019 nel territorio regionale della Sardegna”; necessario, al fine di evitare soluzioni di continuità nelle disposizioni poste a tutela dei profili attinenti la sicurezza della navigazione, emanare provvedimento di proroga sine die della propria ordinanza n° 96/2019 in data 11.10.2019 in premessa citata, nelle more che pervengano dall’amministrazione regionale interessata eventuali diverse e/o ulteriori indicazioni in ordine ai termini di svolgimento servizio del trasporto marittimo di cui trattasi; RITENUTO quindi necessario prorogare la validità delle norme che disciplinano, per quanto di competenza dell’Autorità marittima, la navigazione delle unità impiegate nel collegamento marittimo tra i porti di La Maddalena e Palau e v.v.; VISTI gli artt. 17, 62, 65 e 81 del Codice della Navigazione e art. 59 del relativo Regolamento di Esecuzione (Parte Marittima); ORDINA Articolo unico A partire dal 01.04.2020 e sino termine esigenze, l’ Ordinanza n. 96/2019, è da intendersi prorogata. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente Ordinanza, la cui pubblicità verrà assicurata mediante affissione all’albo di questa Capitaneria ex art. 59 del Regolamento di Esecuzione al Codice della Navigazione, comunicazione agli organi di informazione, invio ai soggetti interessati e pubblicazione sul sito internet www.guardiacostiera.it/lamaddalena/ordinanze. La Maddalena, 31.03.2020 IL CAPO DEL CIRCONDARIO MARITTIMO C.F. (CP) Gabriele BONAGUIDI (Firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs. 82/2005 e ss.mm.ii.)

Città di La Maddalena Provincia di Olbia - Tempio


              

Consiglio Comunale
in videoconferenza
seduta straordinaria e urgente
2 aprile 2020 ore 10.00   (in prima  convocazione)
3 aprile 2020 ore 11.00 (in seconda convocazione)
  Ordine del Giorno
     ARTICOLO 28, COMMA 2° DEL REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE:  INTERROGAZIONI, COMUNICAZIONI, INTERPELLANZE ED OSSERVAZIONI;
     CORONA VIRUS: DISCUSSIONE SULLE MISURE DA ADOTTARE ANCHE A VALERE SUL BILANCIO COMUNALE, PER AFFONTARE L'EMERGENZA;
     CORONA VIRUS: ANALISI, VALUTAZIONI E PROPOSTE RELATIVE L'EMERGENZA SOCIO ECONOMICA CHE COINVOLGE LE FAMIGLIE, LE IMPRESE, I LAVORATORI, LE ATTIVITA' COMMERCIALI E TUTTE LE ALTRE CATEGORIE;




domenica 29 marzo 2020

CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTO DATI (29 MARZO)


Posta in arrv
Cagliari, 29 marzo 2020 – Sono 638 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. È quanto rilevato dall'Unità di crisi regionale nell'ultimo aggiornamento. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 4.598 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 128, di cui 23 in terapia intensiva, mentre 454 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 15 pazienti guariti, più altri 14 guariti clinicamente. Salgono a ventisette i decessi.
Sul territorio, dei 638 casi positivi complessivamente accertati, 102 sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari (+5 rispetto al dato precedente), 55 nel Sud Sardegna, 9 a Oristano, 57 (+1) a Nuoro, 415 (+8) a Sassari.

sabato 28 marzo 2020

CORONAVIRUS, CORPO FORESTALE DELLA REGIONE: IERI QUASI 600 CONTROLLI, 9 SANZIONI. DAL 14 MARZO OLTRE 11.300 CONTROLLI





Cagliari, 28 marzo 2020 – Prosegue l’azione di controllo da parte del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione Sardegna per vigilare sul rispetto delle regole stabilite per l’emergenza epidemiologica da Covid-2019.
Nella giornata di ieri sono stati effettuati 596 controlli (dal 14 marzo sono oltre 11.300): 147 nell’area di Cagliari, 52 Iglesias, 39 Oristano, 179 Sassari, 86 Tempio, 56 Nuoro, 37 Lanusei. Sono state sanzionate 9 persone (8 a Cagliari, 1 a Sassari), segnalate alla Magistratura. 
Inoltre, sono stati controllati i passeggeri di tre traghetti sbarcati nello scalo di Porto Torres. 
L’inosservanza delle Ordinanze del Presidente della Regione comporta le conseguenze previste dall’articolo 650 del Codice penale, con arresto fino a 3 mesi e sanzione.


--
Ufficio Stampa Regione Sardegna

CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTO DATI (28 MARZO)




Cagliari, 28 marzo 2020 – Sono 624 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. È quanto rilevato dall'Unità di crisi regionale nell'ultimo aggiornamento. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 4.225 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 117, di cui 22 in terapia intensiva, mentre 452 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 15 pazienti guariti, più altri 14 guariti clinicamente. Salgono a ventisei i decessi.
Sul territorio, dei 624 casi positivi complessivamente accertati, 97 sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari (+14 rispetto al dato precedente), 55 (+5) nel Sud Sardegna, 9 a Oristano, 56 (+4) a Nuoro, 407 (+71) a Sassari.


VILLAGGIO EX PIRAS RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Villaggio ex-Piras.
  Oggi potrebbe essere il regno dei Pirlas forestieri. Da quando si sono visti i Carabinieri e i Barracelli effettuare co0ntrolli, i Pirlas si sono rintanati, e hanno fatto sparire le auto che mostravano la provenienza. Non ho nulla contro costoro, in genere sono persone gradevoli e educate, avrei ‘solo preferito che si fossero dichiarati per stare in quarantena i 14 giorni previsti. E dire che bastava un vigile urbano al traghetto di Palau, ma eravamo all’inizio e tutti distratti, anche increduli. Oggi, presa coscienza, siamo attenti, grazie anche al Sindaco Montella che controlla benissimo la situazione, e al grecale che ci sta ricambiando l’aria. Grazie a tutti coloro che sono impegnati a nostro favore in questa guerra. Giancarlo Fastame

QUESTURA DI SASSARI Ufficio Gabinett





Sassari – Attività della Polizia di Stato
           

Nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra Mobile ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, nei confronti di M.N.A..
L’uomo era stato indagato a seguito della denuncia sporta dalla sua giovanissima ex-convivente, che fin dal 2013 e anche dopo la loro separazione, aveva subito ogni tipo di vessazione, fisica e psicologica.
Recentemente, la situazione era degenerata sfociando anche in atti di violenza fisica e sessuale, spesso in presenza del loro figlioletto, per cui la ragazza, perseguitata e stanca delle umiliazioni e delle violenze, si è rivolta al personale della Squadra Mobile che, tempestivamente e in attuazione della normativa prevista dal Codice Rosso, ha informato l’Autorità Giudiziaria.
E’ stato così emesso il provvedimento restrittivo che ha consentito di assicurare alla Giustizia il giovane violento così da restituire serenità alla ragazza e al suo bimbo.
Gli operatori, con tutte le cautele adottate per fronteggiare l’emergenza epidemologica da COVID-19, alla fine hanno eseguito l’arresto dell’uomo, collocandolo ai domiciliari.




Meteo