sabato 20 dicembre 2014

COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI SASSARI


 
 


   
FERTILIA
Ieri notte, i Carabinieri della Stazione di Fertilia hanno denunciato quattro uomini tra i 19 e i 43 anni, residenti nel sassarese, per porto abusivo di arma e caccia in periodo non consentito. Durante un servizio notturno di contrasto ai reati, gli uomini della locale Stazione hanno intercettato in località Maristella un'auto con a bordo dei soggetti che, fin dai primi instanti, hanno avuto un comportamento particolarmente sospetto. Infatti alla vista della pattuglia i quattro hanno cominciato a fare movimenti strani all'interno dell'abitacolo e i militari, a quel punto, hanno capito che qualcosa non andava ed hanno quindi deciso di bloccarli per sottoporli a controllo, pensando di trovarsi di fronte a dei ladri.
Invece uno dei passeggeri, armato di tutto punto con circa 30 cartucce, teneva in mano un fucile calibro 12, legalmente detenuto, pronto per essere utilizzato. Il soggetto è stato subito disarmato e perquisito insieme agli altri che detenevano strumenti per la caccia e due coltelli di tipo pattadese.
Il gruppo era quindi pronto per cacciare, probabilmente dall'interno dell'autovettura, qualche animale di grossa taglia che si trovava nelle immediate vicinanze della zona del Parco di Porto Conte.

 Le armi sono state tutte sequestrate e i soggetti denunciati in stato di libertà alla Procura di Sassari.

venerdì 19 dicembre 2014

LAVORO: SIGLATO ACCORDO PER 400 LAVORATORI IN UTILIZZO. OLTRE UN MILIONE DI EURO PER LA PROROGA DEI CONTRATTI

Siglato all’assessorato del Lavoro, a Cagliari, l’accordo per circa 400 lavoratori, ex percettori di ammortizzatori sociali in deroga e ora in utilizzo presso enti pubblici. L’intesa è stata sottoscritta nell’ambito del Tavolo partenariale per gli ammortizzatori sociali ed è una prima risposta alle richieste dei lavoratori, il cui contratto scadrà il 31 dicembre 2014. L’accordo prevede una proroga del contratto per altri due mesi. La dotazione finanziaria è di 1.082.000 euro, il 5% dei fondi ministeriali assegnati alla Sardegna in virtù del decreto interministeriale (Lavoro e Economia) del 4 dicembre scorso. “Si tratta di un primo, importante segnale – ha dichiarato l’assessore del Lavoro Virginia Mura – che, in conseguenza delle scelte intraprese dal Governo nazionale, va nella direzione del superamento del sistema degli ammortizzatori sociali che la Regione sta avviando attraverso interventi di politiche attive del lavoro. L’esclusione di un numero significativo di lavoratori dal regime della cassa integrazione e della mobilità in deroga – ha aggiunto l’esponente della giunta Pigliaru – ha richiesto uno sforzo da parte dell’assessorato per individuare misure alternative alle politiche passive. Grazie a queste misure, ora i destinatari dell’intervento potranno proseguire il rapporto di lavoro presso gli enti utilizzatori”. Positivo il giudizio sull’intesa espresso dai partecipanti al Tavolo. L’INPS, i rappresentanti delle associazioni sindacali e datoriali, e delle province, hanno apprezzato la proposta dall’assessore sottoscrivendo l’accordo che integra il verbale siglato lo scorso 11 agosto. I lavoratori in utilizzo sono distribuiti su tutto il territorio regionale. La quota maggioritaria, però, si concentra nelle province di Nuoro e di Carbonia-Iglesias (226 lavoratori complessivamente). Il resto è suddiviso prevalentemente nelle province di Cagliari, Medio-Campidano e Oristano.

Società Partecipate: Vargiu, costi alle stelle per i sardi, subito l'emendamento per tagliarle!




Il deputato dei Riformatori Pierpaolo Vargiu, ritorna sul tema delle società partecipate per ricordare come “la bufera che travolge in questi giorni l’IGEA sottolinea, qualora ce ne fosse bisogno, quanto sia stata importante e vincente la battaglia condotta dai Riformatori che ha consentito domenica scorsa, nei lavori della Commissione Affari Costituzionali della Camera, l’approvazione dell’emendamento che introduce il principio della trasparenza della Pubblica Amministrazione all’interno della riforma della Costituzione.
Adesso continua Vargiu-  si tratta di tradurre in legge- attraverso l'approvazione dell’emendamento alla legge di stabilità atteso in queste ore- anche lo smantellamento del sistema delle “società partecipate” che, per sua stessa natura, crea una zona opaca di influenza pervasiva della politica che rischia di essere continua fonte di ilegittimità e di illegalità.
I numeri non lasciano equivoci:solo le partecipate regionali costano ai sardi oltre 300 milioni di euro l'anno!
In particolare, quelli di IGEA allarmavano già nella relazione della Corte dei Conti del luglio dell’anno scorso: la società perdeva 10.434000 euro nel 2011, 2.614000 euro nel 2012 e 11.523.000 euro nel 2013, ciò nonostante era  in grado di assumere 29 nuove unità di personale a t.d nel 2012 e una nel 2013. Ma ciò che è forse più strano, nel 2012 riusciva ad assegnare ben 44 studi e consulenze esterne, per l’importo di 299.949 euro, che si riducevano (davvero di poco!) a “sole” 23 consulenze per 92.684 euro nel 2013. Né erano utili ad IGEA gli interventi di spending rewiev  successivi ai referendum del 2012: gli amministratori scendevano da 3 a 1, ma gli emolumenti non si riducevano affatto ad un terzo: calavano invece appena da 66300 euro (2012) a 52.000 euro (2013). Per contro addirittura aumentavano gli emolumenti dei revisori dei conti che sono cresciuti dai 62.130 euro del 2012 ai
ben 70.815 euro del 2013.

VERTENZA ENTRATE: ALLA SARDEGNA TUTTI GLI ARRETRATI DAL 2010, PRIMO ANTICIPO A GENNAIO. PIGLIARU, RICONOSCIUTO FINALMENTE IL NOSTRO DIRITTO

 – Il Governo riconosce il pieno diritto della Sardegna a ricevere le somme mai pagate fra il 2010 e il 2014 all'interno della vertenza entrate per la partita che comprende gli arretrati Ires, Riserve finanziarie e Giochi. Il tavolo tecnico lavorerà in queste settimane per stabilire esattamente quanto dovuto in via definitiva e intanto la Sardegna riceverà un anticipo sul totale dovuto, anticipo che è stato definito “congruo” e la cui cifra esatta verrà stabilita entro il 15 gennaio ed erogata subito dopo.
Alla riunione tecnica di oggi al Ministero dell'Economia e delle Finanze – che si è tenuta come da programma tre giorni dopo la riunione politica del presidente della Regione Francesco Pigliaru con il Ministro Pier Carlo Padoan - erano presenti, con il presidente Pigliaru e l'assessore della Programmazione e del Bilancio Raffaele Paci, tutti i dipartimenti e le agenzie governative coinvolte nella vertenza.
Convocato come da accordi dall'ufficio legislativo del Ministero delle Finanze, l’incontro ha riunito infatti un’ampia rappresentanza tecnica del Governo: Dipartimento delle Finanze, Agenzia delle Entrate, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Ragioneria generale dello Stato, rappresentanze chiamate dal Ministro dell'Economia Padoan a dare una risposta finale e definitiva al dossier che la Regione aveva inviato a fine settembre chiedendo di dare piena applicazione all'articolo 8 dello Statuto.
“È stata una riunione molto collaborativa e siamo soddisfatti”, ha detto il presidente Pigliaru alla fine dell’incontro. “Oggi abbiamo raggiunto un obiettivo importante, cioè il pieno riconoscimento del nostro diritto su queste partite. Mentre si lavora per chiudere definitivamente la vertenza, abbiamo chiesto e ottenuto dallo Stato di versare un congruo anticipo. È la svolta decisiva per definire modi e tempi in cui lo Stato darà alla Sardegna quanto dovuto da anni”.
“Il riconoscimento è nella sostanza e anche sull'importo, in quanto i calcoli della Ragioneria sono, in linea di massima, in linea con quelli della Regione” ha sottolineato l’assessore Paci. “A gennaio quindi avremo un cospicuo anticipo di liquidità su un diritto finalmente e indiscutibilmente riconosciuto. Stiamo risolvendo una non facile vertenza lasciata aperta dalla precedente legislatura, e questo è un grande passo avanti per la Sardegna”.
Nell'incontro odierno sono stati anche affrontati e chiariti alcuni aspetti tecnici del bilancio armonizzato.

mpionati

Campionato Promozione Regionale - Girone "B"

risultati della 13° giornata 14-12-2014
ARITZO 1977-SINISCOLA SPORTING3-3
LAURAS-ILVAMADDALENA 19031-0
MONTALBO-MACOMERESE CALCIO4-1
OZIERESE 1926-DORGALESE A.S.D.1-5
S.E.F. TEMPIO-FANUM OROSEI0-0
SORSO 1930-ATLETICO URI1-2
TONARA-TERGU0-1
USINESE-CODRONGIANOS3-4
classifica alla 13° giornata 14-12-2014
SQUADRAPTGVNPGFGSDR
logo DORGALESE A.S.D.DORGALESE A.S.D.2913922311615
logo MONTALBOMONTALBO2713832281414
logo ATLETICO URIATLETICO URI2413733352015
logo USINESEUSINESE231365225169
logo TONARATONARA231372422184
logo ILVAMADDALENA 1903ILVAMADDALENA 1903211363419136
logo TERGUTERGU201355318135
logo SINISCOLA SPORTINGSINISCOLA SPORTING181353521210
logo OZIERESE 1926OZIERESE 192616134451721-4
logo SORSO 1930SORSO 193016134451115-4
logo LAURASLAURAS16135171420-6
logo MACOMERESE CALCIOMACOMERESE CALCIO14134271520-5
logo S.E.F. TEMPIOS.E.F. TEMPIO13133461321-8
logo CODRONGIANOSCODRONGIANOS11133281421-7
logo ARITZO 1977ARITZO 19778131571432-18
logo FANUM OROSEIFANUM OROSEI713148925-16
prossimo turno
ARITZO 1977 - TONARA; ATLETICO URI - OZIERESE 1926; CODRONGIANOS - MONTALBO; FANUM OROSEI - DORGALESE A.S.D.; ILVAMADDALENA 1903 - USINESE; MACOMERESE CALCIO - LAURAS; SINISCOLA SPORTING - SORSO 1930; TERGU - S.E.F. TEMPIO;

Campionato Juniores - Girone "I"

risultati della 10° giornata 13-12-2014
SAN TEODORO-ARZACHENA-
OLBIA 1905-BERCHIDDA-
OSCHIRESE-BUDDUSO´2-1
PORTO ROTONDO-CALANGIANUS 19052-2
TEMPIO-ILVAMADDALENA 19031-1
classifica alla 10° giornata 13-12-2014
SQUADRAPTGVNPGFGSDR
logo OSCHIRESEOSCHIRESE1584311266
logo ILVAMADDALENA 1903ILVAMADDALENA 190314842218126
logo CALANGIANUS 1905CALANGIANUS 190514842219154
logo PORTO ROTONDOPORTO ROTONDO12833213130
logo TEMPIOTEMPIO10824219109
logo BUDDUSO´BUDDUSO´9823314122
logo SAN TEODOROSAN TEODORO872231317-4
logo BERCHIDDABERCHIDDA17016528-23
logo ARZACHENAARZACHENA00000000
logo OLBIA 1905OLBIA 190500000000
prossimo turno
CALANGIANUS 1905 - OLBIA 1905; BERCHIDDA - OSCHIRESE; ILVAMADDALENA 1903 - PORTO ROTONDO; ARZACHENA - TEMPIO; BUDDUSO´ - SAN TEODORO;

GIOVANISSIMI PROVINCIALI - Gir. "B"

risultati della 6° giornata 14-12-2014
CIVITAS TEMPIO-PORTO ROTONDO B-
ILVAMADDALENA 1903-LUOGOSANTO12-1
JUVE LURAS-BERCHIDDA4-2
SANTA TERESA-VIDDALBA5-1
classifica alla 6° giornata 14-12-2014
SQUADRAPTGVNPGFGSDR
logo ILVAMADDALENA 1903ILVAMADDALENA 190315650143736
logo CIVITAS TEMPIOCIVITAS TEMPIO15550029227
logo LUOGOSANTOLUOGOSANTO1364112021-1
logo JUVE LURASJUVE LURAS106312281315
logo BERCHIDDABERCHIDDA6520323158
logo SANTA TERESASANTA TERESA36105846-38
logo PORTO ROTONDO BPORTO ROTONDO B150141132-21
logo VIDDALBAVIDDALBA15014935-26
prossimo turno
BERCHIDDA - ILVAMADDALENA 1903; LUOGOSANTO - CIVITAS TEMPIO; PORTO ROTONDO B - SANTA TERESA; VIDDALBA - JUVE LURAS;

CAMPIONATO ALLIEVI - "TORNEO INVERNALE"

risultati della 5° giornata 14-12-2014
CIVITAS TEMPIO-ASD ILVAMADDALENA 19031-0
TELTI-PORTO ROTONDO1-2
RIPOSA-JUVE LURAS-
classifica alla 5° giornata 14-12-2014
SQUADRAPTGVNPGFGSDR
logo CIVITAS TEMPIOCIVITAS TEMPIO9430119712
logo ASD ILVAMADDALENA 1903ASD ILVAMADDALENA 19039430115411
logo JUVE LURASJUVE LURAS64202612-6
logo PORTO ROTONDOPORTO ROTONDO34103513-8
logo TELTITELTI34103918-9
prossimo turno
JUVE LURAS - ASD ILVAMADDALENA 1903; CIVITAS TEMPIO - PORTO ROTONDO; RIPOSA - TELTI;

Meteo