giovedì 23 giugno 2016

INNOVAZIONE DELLE IMPRESE, PACI: FONDAMENTALE LA SINEfinRGIA CON L'UNIVERSITÀ. DAI FONDI EUROPEI PRONTI 120 MILIONI


LEGIONE CARABINIERI SARDEGNA Comando Provinciale di Sassari



  
SASSARI: I CARABINIERI ARRESTANO SPACCIATORE CHE CEDEVA MARIJUANA A MINORENNI.


Nell’ambito della continua attività di prevenzione in atto nel centro storico cittadino, un continuo viavai di giovani lungo via Arborea, nei luoghi solitamente frequentati da spacciatori e tossicodipendenti, ha fatto insospettire i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sassari.
I militari hanno così predisposto mirati servizi di osservazione al fine di individuare con precisione il luogo presso il quale, verosimilmente, i ragazzi si recavano per acquistare sostanze stupefacenti.
Nell’ambito di tali servizi, nel pomeriggio di ieri, una pattuglia dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Sassari ha assistito ad uno “scambio” tra due individui, entrambi giovanissimi, ed è così intervenuta per verificare la situazione.
Il controllo ha avuto esito positivo e ha confermato i sospetti degli operanti che, oltre a individuare stupefacente del tipo marijuana quale sostanza oggetto dello scambio, identificavano un giovane di 13 anni come acquirente.
A quel punto, sono scattate immediatamente le manette per Biagio Marginesu, un giovane incensurato sassarese classe 1985, che dovrà ora rispondere del reato di spaccio aggravato per aver ceduto sostanza stupefacente a un minorenne.
Nel valutare la posizione del Marginesu, il Tribunale in composizione collegiale dovrà tener anche conto che la perquisizione personale e domiciliare a suo carico ha consentito di rinvenire complessivi 38 grammi circa di marijuana, un bilancino di precisione e altro materiale utile al confezionamento della sostanza.



TASPORTI, LINEA FERROVIARIA SULCIS: IGLESIAS-CAGLIARI ANTICIPATO DI 32 MINUTIR

 - In seguito alle segnalazioni presentate in questi giorni, l'assessore dei Trasporti Massimo Deiana ha richiesto a Trenitalia chiarimenti sul traffico ferroviario da e per il Sulcis. La variazione di orario, consueta dopo la chiusura delle scuole, ha previsto la sospensione del treno R 12909 delle 7.54. Di conseguenza la partenza dell’Iglesias-Cagliari è stata anticipata di 32 minuti - non un’ora - ovvero alle ore 7.22, con il treno 12907. Questo convoglio giunge a destinazione in 50 minuti, alle 8.12, trasporta 160 viaggiatori in partenza da Villamassargia per arrivare in città con circa 180 passeggeri. Il servizio è effettuato con treno Minuetto, 145 posti a sedere e 286 complessivi, compresi quelli in piedi. Stamane Trenitalia ha monitorato l’andamento dei flussi del treno in questione registrando 15 viaggiatori che hanno viaggiato in piedi da Villamassargia e 25 da Assemini. Pertanto la Regione ha chiesto inoltre di adeguare la capacità del convoglio. Si è appreso quindi che nel 2016 - da gennaio a maggio - la puntualità della linea del Sulcis, senza esclusione dei ritardi dipendenti da cause esterne, è stata pari al 95,3%, mentre nel medesimo periodo del 2015 è stata del 92,8%, un delta di +2,5 punti che mostra un netto miglioramento del servizio. I collegamenti per il territorio iglesiente sono garantiti ogni giorno feriale da 67 treni.

AVORATORI AGENZIA FORESTAS, NUOVO INCONTRO TRA ASSESSORI SPANO E DEMURO E I SINDACATI CONFEDERALI

LEGIONE CARABINIERI SARDEGNA Comando Provinciale di Sassari




  
. TENTATO OMCIDIO TRA FRATELLI NELLA NOTTE. ARRESTATO DAI CARABINIERI

OLBIA – Nella tarda serata di ieri, il 112 ha ricevuto una chiamata dal Pronto Soccorso perché poco prima un giovane apparentemente attinto da quattro colpi di arma da fuoco era giunto accompagnato da un parente. Arrivati immediatamente sul posto insieme alla pattuglia del locale Commissariato di P.S. i Carabinieri hanno verificato che si trattava di un giovane di Olbia, G. R. cl 89, con precedenti di polizia, attinto da dei colpi di pistola alla schiena che erano usciti dalla parte davanti.
Le indagini del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale Carabinieri di Olbia hanno consentito di verificare in breve tempo che la sparatoria era avvenuta poco prima ad Olbia in un terreno di via Grosseto, dove G. R. ed il fratello Paolo Ruggero, cl 84, incensurato, avevano avuto una lite per futili motivi a seguito della quale Paolo ha estratto una pistola ed ha sparato un colpo di pistola alla schiena al fratello. Considerata la posizione della vittima, i fori individuati sono quattro, ma la dinamica non è risultata immediatamente chiara perché il colpo esploso è stato uno solo e, non avendo trovato nel suo percorso parti dure, è entrato dalla schiena, è uscito dal torace, rientrato dalla spalla ed uscito nuovamente dall’omero.
I rilievi effettuati hanno permesso di rinvenire una pistola Glock 22 IT cal. 40, regolarmente detenuta ed utilizzata per la sparatoria. A riprova della ricostruzione sul posto è stato trovato un bossolo, nonché gli altri proiettili non ancora utilizzati. I due abitano presso la casa del padre e la lite era avvenuta in un terreno nei pressi dell’abitazione. Uditi i colpi di arma da fuoco, lo zio di G. R. è sceso e lo ha accompagnato al Pronto Soccorso, mentre Paolo si era allontanato probabilmente in un primo tentativo di fuga a cui ha rinunciato perché durante la lite si era lussato la spalla sinistra ed a causa del forte dolore ha raggiunto un amico a cui ha chiesto di essere accompagnato in Ospedale, motivo per cui successivamente è stato trovato direttamente presso il Pronto Soccorso. Paolo Ruggero è stato dichiarato in arresto, trattenuto presso le camere di sicurezza dei Carabinieri di Olbia, in questo momento è nuovamente al Pronto Soccorso sotto stretta vigilanza a causa del dolore che gli procura la lussazione alla spalla e successivamente sarà accompagnato presso il carcere di Sassari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ed in attesa della direttissima.


NUOVI ORARI

Variazione della numerazione telefonica di alcuni ambulatori e sportelli della struttura di via Jaseppa di Scanu, ad Arzachena, che ospita diversi servizi della Asl di Olbia.


La Asl di Olbia comunica alla popolazione la variazione di alcuni recapiti telefonici del Poliambulatorio di via Jaseppa di Scanu, nel centro di Arzachena.

Il numero per contattare la Guardia Medica è lo 0789/552600
Il Poliambulatorio di specialistica ambulatoriale risponde allo 0789 / 552799
L'Ufficio scelte e revoche e quello di Medicina di base rispondono allo 0789 / 552798
Il Servizio Consultoriale allo 0789 / 552601
Il Servizio di Igiene Pubblica risponde allo 0789 / 552797
Il Servizio Veterinario allo 0789 / 552805 - 699

Stampa tuttoIn una nuova finestra COMPETENZE DIGITALI, CONFRONTO A CAGLIARI SU PROCESSO DI CAMBIAMENTO DELLA REGIONE


Cinquanta iscritti al Sardegna Rally Cup, numeri importanti per la gara che apre la stagione targata Mediterranean Team

. Start sabato pomeriggio da  – Maurizio Diomedi e Vittorio Musselli presenti alla 2^ edizione del Rally Isola di Sardegna, la gara nuorese di Mediterranean Team e Porto Cervo Racing, in programma dal 25 al 26 giugno, sarà valida sia come prima prova del Sardegna Rally Cup sia come Trofeo Strade del Cannonau. L’equipaggio da battere è quello formato dal vincitore della prima edizione e dell' SRC 2015, Diomedi affronterà per la seconda volta gli asfalti nuoresi al volante della Ford Fiesta R5 navigato da Mauro Turati. L'appuntamento nuorese annuncia particolarmente interessante anche per Vittorio Musselli, portacolori, con Maurizio, della scuderia Porto Cervo Racing, impegnato più che mai nell'ottimizzare i tempi della sua Ford Fiesta R5, anche in quest’occasione a suo fianco il cugino Salvatore Musselli. Il tracciato che da Nuoro porta fino ai Comuni di Dorgali, Oliena, Orgosolo e Mamoiada, Sarule e Orani, misura 360 Km, con 87,69 km di prove speciali.
Tra i partecipanti spiccano Sebastiano Putzu e Angelo Serra su Peugeot 207 S2000, Cenzo Ledda navigato da Francesco Curreli su Mitsubischi Lancer Evo IX N4 leader della neo scuderia Autoservice Sport che schiera un bel numero di iscritti. Presenti anche il vincitori del Trofeo Yokohama, Marco Canu e Carlotta Piras su Mitsubishi Lancer Evo Ix N4 . Determinati a bissare il terzo posto dello scorso anno all’Isola di Sardegna saranno Alessandro Canalis e Matteo Fois su Renault Clio S1600, ma non mancheranno le sorprese da Pietro Mameli e Claudio Mele su Renault Clio R3c, Fabrizio di Monte e Luigi Bariani su Renault Clio R3c , Franco Catgiu e Stefano Achenza su Citroen C2 R2b, Marco Puddu e Alessandra Cancellu su Renault Twingo , Andrea Cocco e Roberto Cocco su Renault Clio Rs A7. DA seguire l’equipaggio esordio con la giovanissima Cottu che corre navigata dal padre Paolo Cottu su Rover Mg, classe N1. Numerosi gli iscritti nelle classi A7, N3, A5 e N2  e non mancano neppure le auto storiche, le piccole e divertenti Autobianchi A112 di  Giuseppe Tedde e Giuseppe Pirisinu e  Nicolino Catgiu con  David Pili.


UFFICIO STAMPA PORTO CERVO RACING TEAM  Responsabile Daniela Usai 338.8196109



 
 

CREDITO AGRICOLO, FALCHI: IN ARRIVO ACCORDO ABI-ARGEA PER ANTICIPAZIONI PSR

SERVIZIO CIVILE, SCADONO IL 30 GIUGNO I TERMINI PER LE CANDIDATURE. POSSONO PARTECIPARE RAGAZZI E RAGAZZE TRA I 18 E I 28 ANNI

Meteo