giovedì 31 luglio 2014

TRAMONTANATA


DOPO QUESTA TRAMONTANATA  SI SPERA CHE IL TEMPO  SI RIMETTA AL BELLO 















TRASPORTI: DEIANA, MOTORIZZAZIONE DI NUORO SALVA

 - La Motorizzazione Civile di Nuoro è salva. Ne dà notizia l'assessore dei Trasporti, Massimo Deiana, in seguito all'incontro di questo pomeriggio con il direttore generale della Motorizzazione, Maurizio Vitelli. La soluzione provvisoria individuata dal responsabile nazionale della struttura ministeriale per rafforzare la pianta organica dell'ufficio di Nuoro è stata quella di un distacco temporaneo di un tecnico da Sondrio e della abilitazione di alcuni dipendenti a operatore tecnico. In futuro però sarà necessario aprire la mobilità del personale di altri enti pubblici verso la struttura provinciale di Nuoro per incrementare stabilmente il numero degli operatori. All'incontro odierno all'assessorato dei Trasporti hanno partecipato i consiglieri regionali Busia, Forma e Crisponi.

Motorizzazione di Nuoro, Consiglieri regionali del nuorese


Motorizzazione di Nuoro, Consiglieri regionali del nuorese Arbau, Busia, Crisponi e Forma:  successo del nostro pressing
Adesso non abbasseremo la guardia e staremo molto vigili

. "Siamo soddisfatti per gli impegni presi dal Direttore generale della Motorizzazione Vitelli per quanto riguarda gli Uffici  di Nuoro. Il fatto che il presidio resti è merito di un corale impegno, di un pressing condiviso, compresa la mediazione dell'Assessore regionale ai trasporti Deiana.  Le ampie rassicurazioni forniteci nell'incontro odierno, chiudono definitivamente il problema della chiusura della motorizzazione nuorese e restituiscono finalmente un minimo di serenità agli addetti dell'ufficio, nonche a tutti gli  operatori del comparto, dalle autoscuole, alle agenzie e agli stessi  utenti”. Lo dicono i consiglieri regionali Efisio Arbau (La Base-Sardegna Vera), Annamaria Busia (Centro Democratico Sardegna), Luigi Crisponi (Riformatori sardi), Daniela Forma (Pd), sulla questione della Motorizzazione di Nuoro.

Ma Arbau, Busia, Crisponi e Forma  invitano tutti a non abbassare la guardia. "La oramai sistematica azione di smantellamento dei presidi dello Stato in provincia di Nuoro – proseguono - non ultima quella preannunciata della probabile imminente chiusura o accorpamento della Camera di Commercio, sta letteralmente demolendo uffici di specifico interesse per le popolazioni nuoresi ed ogliastrine, con un conseguente ulteriore isolamento del territorio".

Efisio Arbau,  Annamaria Busia,  Luigi Crisponi,  Daniela Forma 

CONFERENZA REGIONI: PIGLIARU, UNANIMITÀ PER CHIAMPARINO È SEGNALE DI UNITÀ

 - Il presidente della Regione Francesco Pigliaru ha partecipato questa mattina a Roma alla seduta della Conferenza dei presidenti delle Regioni che ha eletto Sergio Chiamparino, presidente della Regione Piemonte, alla presidenza della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. “L’elezione unanime di Sergio Chiamparino è un importante segnale di unità”, ha detto Francesco Pigliaru al termine della riunione. “In un momento in cui le Regioni sono e devono essere protagoniste del dibattito politico e sono particolarmente coinvolte sui temi delle riforme, il dialogo con lo Stato è fondamentale, e la Conferenza delle Regioni uno strumento imprescindibile. Sono certo sapremo confrontarci al meglio, in un clima di costruttiva collegialità. I miei migliori auguri di buon lavoro al presidente Chiamparino e al vicepresidente Stefano Caldoro”. 

Tirrenia, Cossa (Riformatori):

 la Regione limita la continuità territoriale e ci saranno gravi danni per l'economia del Sud Sardegna. Troppo modesto l’impegno di assumere 30 stagionali sardi per i mesi estivi 
 “L’intesa tra Cin e Regione è avvolta da una cortina fumogena che ci preoccupa: non basta che ci sia uno sconto per i residenti, se poi i residenti sono costretti a partire solo tre volte a settimana. Ma il problema più grosso riguarda le merci: in Sardegna meridionale si consuma oltre il 75% delle merci, e durante il periodo invernale i TIR saranno costretti a utilizzare per quattro volte la settimana i porti del Nord Sardegna. Questo comporterà maggiori costi di trasporto, maggior carico di traffico sulla 131 con i relativi problemi di sicurezza, maggior inquinamento. E questo ci preoccupa non poco". Lo dice il coordinatore regionale dei Riformatori Michele Cossa.
Infine, la questione dei 30 stagionali sardi da assumere nel periodo estivo. “Se la nuova Tirrenia vuole essere davvero più "sarda" deve iniziare proprio incrementando il personale proveniente dall'isola, e non certo da quello trimestrale”.

Campionato Nazionale di Canoa l'evento ACSI

Campionato Nazionale di Canoa l'evento ACSI in programma il 20 -21 Settembre 2014


 Acsi, Associazione  di Cultura  Sport e Tempo Libero, torna in mare per due appuntamenti ormai  considerati a pieno titolo, protagonisti dell'estate in Gallura: il Campionato Nazionale di Canoa e In & Out , gara di fotografia sopra e sotto il mare. Il Campionato Nazionale di Canoa , anima  per la quarta volta il mare antistante Porto Taverna , nel comune di Loiri Porto San Paolo (OT).

Il 20 e il 21 settembre la canoa sarà protagonista, grazie ai grandi campioni che si metteranno in gioco per offrire spettacolo sportivo ma soprattutto esempio e insegnamento ai più giovani.

Stretta la collaborazione con Francesco Gambella, cinque volte record mondiale di traversata ma anche  testimonial di Amref, che con la sua Associazione Kayak Expedition (A.S.D.),   collabora strettamente con  Acsi .  Durante il Campionato Nazionale di Kanoa, Francesco Gambella , insieme al  pluri campione italiano  Andrea Testa, sarà impegnato  nella presentazione di una nuova iniziativa sportiva : la traversata Ostia - Porto San Paolo e i Surfski con i quali i due atleti pluri medagliati,  affronteranno l'impresa ,  in programma  nel giugno del 2015 .



Ci saranno tanti bambini, tanti atleti, e tanti campioni, da Andrea Testa super campione della Paracanoa,dal 2009 al 2013 tre volte argento e tre volte medaglia di bronzo ai Campionati Europei e Mondiali,in pista per le prossime Paraolimpiadi di Rio de Janeiro del 2016.
  Presente anche Daniele Scarpa,con al suo attivo due Coppe del Mondo, due Campionati del Mondo,  protagonista di quattro Olimpiadi, medaglia d'oro in coppia con Antonio Rossi ad Atlanta'96.
             
Non mancheranno le coraggiose "Donne in Rosa", capaci di rinascite impensabili. Sarà una due giorni impegnativa, contribuire alla valorizzazione del territorio favorendone una positiva  ricaduta economica .

ACSI ringrazia il comitato regionale della Fick, Federazione Italiana Canoa Kayak, per la collaborazione rinnovata dopo la positiva esperienza dello scorso anno,   le Amministrazioni Comunali di Loiri Porto San Paolo e Golfo Aranci e la Lega Navale Sezione Porto San Paolo, sempre attenta a garantire assistenza e sicurezza in acqua. 


Acsi anche per il 2014 segue con cura ogni disciplina legata al mare.
Acsi è un'associazione nata nel 1960, che riunisce sotto la propria egida oltre 50 attività nel settore della promozione sportiva, sociale e culturale.

Maria Pintore
Ufficio Stampa  Acsi -Comitato Provinciale Olbia Tempio
tel. 338 8545 984

mariapintore@alice.it

SINDACATI: PIGLIARU, CON PARTI SOCIALI IL DIALOGO È SEMPRE APERTO”

4 - “Il governo regionale è aperto e disponibile ad avere un confronto continuo con le parti sociali su tutti i punti del nostro programma e sulla nostra azione politica: gli obiettivi sono condivisi e siamo contenti di discutere ed arricchire di ulteriori idee le nostre proposte”: così il presidente della Regione Francesco Pigliaru ha concluso l’incontro con le segreterie regionali di CGIL, CISL e UIL tenutosi ieri nella sala giunta di viale Trento.
Si è trattato di un confronto a tutto campo, franco ma cordiale, che ha toccato i grandi problemi che l’economia e la società sarda stanno affrontando in questi mesi. Sul tavolo soprattutto le politiche attive sul lavoro, le risorse disponibili nel bilancio regionale alla luce dell’accordo sul patto di stabilità, la costruzione di cronoprogrammi chiari su tutte le vertenze aperte e sulle principali linee di intervento del governo regionale (per esempio, il piano per l’edilizia scolastica). Oltre al presidente, hanno partecipato anche l’assessore della Programmazione e Bilancio Raffaele Paci, quello dell’Industria Maria Grazia Piras e il capo di gabinetto dell’assessore del Lavoro, impegnata a Roma per un incontro istituzionale.
Dopo l’introduzione del presidente, che ha riassunto il lavoro svolto in questa prima fase dalla giunta, è toccato proprio all'assessore Paci fare il punto della situazione sul bilancio: “L’accordo col governo sul patto di stabilità ci permette di spendere 364 milioni di euro in più per quest’anno e per l’anno prossimo ci scioglie dai vincoli nel rispetto del pareggio di bilancio – ha detto – È un risultato molto positivo, soprattutto perché il pareggio di bilancio per noi è comunque già previsto dall'attuale legge di contabilità, ma ci siamo liberati da vincoli di spesa che per la nostra Regione erano troppo penalizzanti”. Paci ha anche confermato che “i lavori sulla manovra finanziaria 2015 passeranno attraverso una interlocuzione costruttiva”. In particolare, poi, l’esponente della Giunta Pigliaru ha sottolineato il lavoro di “ripulitura” del bilancio, in corso negli uffici dell’assessorato: “Finora abbiamo avuto un bilancio regionale con molti, troppi, livelli di incertezza – ha spiegato – Abbiamo 4 miliardi di residui attivi e passivi, solo per fare un esempio. Ma con la manovra 2015 vogliamo presentare un bilancio più veritiero, nel quale gli impegni che prendiamo anche con voi possano avere certezza della copertura di spesa”.
L’assessore Piras, dal canto suo, si è soffermata soprattutto sulle principali vertenze aperte, come quella di Alcoa e come l’opera di risanamento in corso per Igea. “Abbiamo anche aperto un’interlocuzione con Eni – ha detto Piras – Stiamo mettendo a punto il nuovo Piano energetico regionale, sul quale attiveremo subito il confronto coi sindacati e con tutte le parti interessate”.
 “Siamo disponibili ad avere un confronto su tutto – ha detto infine il presidente Pigliaru – A partire dal lavoro, che è stato il pilastro principale della nostra campagna elettorale e il punto focale dell'impegno di questi primi mesi, per poi articolare la discussione su tavoli settoriali: la nostra non è una cultura politica contraria all'interlocuzione. Anzi, ora che l’azione del governo regionale sta entrando a regime e stiamo iniziando a correre davvero, è particolarmente importante mantenere un contatto costante e produttivo sulle politiche da mettere in campo: a settembre ci rivedremo per avviare un lavoro organico sull'emergenza occupazione, la manovra di bilancio e il programma regionale di sviluppo”.

TRASPORTI: SIGLATO ACCORDO REGIONE-CIN TIRRENIA, AGEVOLAZIONI PER SARDI, EMIGRATI E MER

CI

4 - Un pacchetto di agevolazioni per i sardi, gli emigrati, le merci, ma anche per i non residenti in partenza per la Sardegna. Oggi nel corso di una conferenza stampa l’assessore dei Trasporti, Massimo Deiana, e l’amministratore delegato della Compagnia italiana di navigazione, Ettore Morace, hanno siglato il protocollo d’intesa con dieci nuove attività promozionali a favore dell’Isola. All'incontro ha partecipato il presidente della Commissione Trasporti del Consiglio regionale, Antonio Solinas. 
Raggiunto primo obiettivo fase sperimentale“Abbiamo raggiunto un primo obiettivo che in fase sperimentale consentirà ai sardi e non solo di avere tariffe scontate e altri vantaggi, comprese le maggiori entrate derivanti dal trasferimento della sede legale di CIN in Sardegna - ha detto Deiana - Dopodiché seguirà l’apertura di una vertenza col Governo nazionale per giungere a luglio 2015, cioè alla fine del primo periodo regolatorio, a una profonda rivisitazione della convenzione perché riteniamo il contratto di servizio fortemente carente, fondato su parametri di traffico non corretti e complessivamente non rispettoso delle reali esigenze di collegamento della Sardegna”.
Corse Civitavecchia quasi vuoteL’accordo raggiunto con la compagnia di navigazione fa seguito alla razionalizzazione delle tratte Civitavecchia-Cagliari e Genova-Olbia-Arbatax da ottobre ad aprile. “La necessità di limitare le corse a trisettimanali nel periodo invernale su Civitavecchia da Cagliari, per esempio, è dettata da circostanze obiettive puntualmente esaminate - ha continuato l’assessore - preso atto che il coefficiente di riempimento dei traghetti in quello stesso periodo è stato prossimo allo zero. Non è concepibile che una nave con 2700 posti viaggi vuota o quasi, non è conveniente prima di tutto per i sardi che vedono così dissipate risorse da impegnare più proficuamente in altri servizi”.Il coefficiente di riempimento della tratta Cagliari-Civitavecchia e ritorno tra gennaio e aprile dello scorso anno è stato di poco superiore al 3 per cento, riguardo ai passeggeri, e intorno al 2 per cento, per le auto, con cali sino all’uno per cento, ad esempio il 30 marzo, quando la nave è salpata dal porto laziale con 50 passeggeri, 14 auto e 15 rimorchi. Confermando dunque un trend consolidato, da giugno 2013 a maggio 2014 la media di occupazione passeggeri è stata del 7,07 per cento, quella delle auto del 5,98 per cento e quella dei camion pari al 20,61 per cento.   
Dettagli intesa Regione-CINLe novità più rilevanti dell’intesa riguardano le tariffe che saranno ridotte del 50 per cento rispetto a quelle “residenti” sulla linea Cagliari-Civitavecchia nel periodo invernale in cui si effettueranno tre viaggi settimanali, mentre non aumenteranno i costi per le merci sulle tratte principali per Genova, Livorno, Napoli e sempre per Civitavecchia. Il biglietto residenti sarà applicato agli emigrati sardi su tutte le rotte per la Sardegna e nel periodo estivo anche su Genova/Porto Torres e su Civitavecchia/Olbia, linee non in convenzione dove pertanto non esiste alcun obbligo di riduzioni. La tariffa promozionale da 123 euro per due passeggeri più auto, cabina e cena andata e ritorno, sarà applicata ai non residenti in partenza dal Continente verso l’Isola in occasione di eventi importanti da definire con l’assessorato del Turismo, in media e bassa stagione.L’accordo tra Regione e CIN contiene anche una serie di correttivi sulla frequenza delle tratte gestite dalla Tirrenia. Aumenteranno da cinque a sei alla settimana le partenze su Livorno a seguito di richieste da parte della Regione o degli autotrasportatori. La società di navigazione a fronte di circostanze rilevanti, come per esempio manifestazioni sindacali o gare sportive e comunque su indicazione dell’amministrazione regionale, potrà effettuare corse straordinarie sulla tratta per Civitavecchia nel periodo invernale con cadenza trisettimanale. La frequenza giornaliera su questa linea sarà comunque ripristinata qualora l’occupazione media di passeggeri e merci dovesse superare stabilmente il 20 per cento.La CIN garantirà inoltre l’assunzione di almeno trenta marittimi durante la stagione estiva attinti dal turno generale della Capitaneria di Porto di Cagliari. Non ultimo, in termini di ricadute economiche a favore della Sardegna è il decimo punto del protocollo che prevede il trasferimento della sede legale della compagnia di navigazione nell’Isola.

Dopo il Premio Gian Maria Volonté 2014 una giornata dedicata al grande attore


La terza giornata de La Valigia dell’Attore racconta l’inesauribile arte di Gian Maria Volonté

La manifestazione dell’isola di La Maddalena giunta alla decima edizione, come è noto focalizza la sua attenzione sul lavoro complesso e a volte misterioso del mestiere d’attore. Ed è diventato naturale per il circuito Le isole del Cinema consegnare il Premio Gian Maria Volonté 2014 nell’ambito di questo evento, come accade da quattro anni. Sul palco della Fortezza i Colmi nella serata del 30 luglio c’era Elio Germano che lo ha ricevuto dalle mani di Angelica Ippolito,attrice di teatro e cinema, compagna di Volonté nei suoi ultimi quindici anni di vita. Questi alcuni passi della motivazione della giuria che ha scelto di premiarlo:

Nel suo prossimo film sarà Giacomo Leopardi. Il film, diretto da Mario Martone, è “Il giovane favoloso” e la tentazione di chiamare Elio Germano, che riceve questa sera il premio Volontè l’attore favoloso è molto forte, quasi spontanea.  Ci piacciono, ci coinvolgono e ci emozionano il lavoro concreto e faticoso di chi regala la vita ai personaggi, l’impegno e la determinazione nel trovare la temperatura emotiva di un ruolo, l’empatia e l’intelligenza di un interprete che si allontana da se stesso e si immerge, in apnea, nelle parole e nei pensieri di qualcun altro per poi riaffiorare avendo scoperto un reperto dimenticato, un frammento di verità, un momento di irriducibile vitalità. Nel nome di Gian Maria Volonté, in questa manifestazione è importante che un attore dialoghi con il mondo e si impegni nella società. Elio Germano ha tutte queste qualità. Un attore è un esploratore e un viaggiatore - e molto altro- per conto terzi. E quei “terzi” siamo tutti noi.”

Giornata del 31 luglio, come si diceva, dedicata ad aggiungere altri significativi e sorprendenti tasselli alla carriera intensa e poliedrica di Volonté, al suo impegno sul set e sulla scena della vita. Il documentario proiettato è “Indagine su un cittadino di nome Volonté” per la regia di Andrea Bettinetti: sono stati gli sceneggiatori Mirko Capozzoli e Alejandro de la Fuente a commentarlo con il pubblico degli Ex Magazzini Ilva. Un documentario che si completa con le testimonianze di attori e registi che con lui hanno lavorato, e con i ricordi più intimi della figlia Giovanna Gravina e della compagna Angelica Ippolito. Ha contribuito ad evocarne il talento anche la studiosa di cinema Valeria Mannelli, autrice del saggio “Il lavoro d’attore. L’immagine e la memoria”. La giornata si conclude nella serata della Fortezza I Colmi dove come omaggio al regista Carlo Lizzani viene proiettato “Banditi a Milano”, film del 1968 selezionato nella lista dei “100 film italiani da salvare”.
Dal 30 luglio con apertura dalle 18.30 alle 21.00 nei locali della Fortezza I Colmi, sono allestite due mostre fotografiche: la prima, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema di Torino e di Marcello Geppetti Media Company Gian Maria Volonté dentro e fuori scena. La seconda, Il tempo e la storia di Fabio Presutti, nata in collaborazione con L’Ente Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena.
Le proiezioni che hanno luogo agli ex Magazzini Ilva verranno replicate alle 18.30 nei locali della fortezza I Colmi.
Tutti gli spettacoli sono con ingresso gratuito. Per tutta la durata della manifestazione è disponibile un servizio di navetta bus alle ore 20,30 con partenza dalla Colonna Garibaldi (porto di Cala Gavetta) e ritorno a fine spettacolo. I collegamenti notturni da La Maddalena a Palau sono garantiti ogni ora a partire dalla mezzanotte.

Il calendario completo della manifestazione è consultabile sul sitowww.valigiattore.it
Ufficio Stampa:
Valeria Serra   - ph 339 4962053     

mercoledì 30 luglio 2014

COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI SASSARI



 
 


URI
  I Carabinieri del Provinciale di Sassari, questa mattina, nell’ambito dei consueti servizi di controllo del territorio, hanno rintracciato Antonio Col, 59enne di Pattada, scomparso da una settimana.
    L’uomo si trovava, in stato confusionale, ai margini della  ss 127 BIS che va da Sassari ad Uri: i militari, una volta identificatolo, lo hanno accompagnato in Pronto Soccorso per gli opportuni accertamenti che da subito hanno escluso situazioni complesse.
    L’uomo, che viveva in Pattada con la sorella, era sparito da una settimana quando si era spostato in Sassari per una visita medica: le ricerche erano state estese a tutta l’area e l’uomo era stato segnalato da alcuni cittadini alle porte di Sassari..

LOIRI
I Carabinieri del Provinciale di Sassari, questa mattina, in Loiri, nell’ambito dei servizi volti ad infrenare lo spaccio di stupefacenti, hanno arrestato Marian Mellino, 30enne di Sassari, per coltivazione di stupefacenti .
   L’uomo, è stato trovato in possesso di 5 piante di marijuana alte più di 170 cm, che coltivava nel terrazzo della sua casa in Loiri.
Nell’abitazione del disoccupato i Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia a seguito di perquisizione domiciliare rinvenivano anche 20 semi di marijuana ed un bilancino di precisione.

LA MADDALENA
  I Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia, questa notte, sull’isola de La Maddalena, nell’ambito dei controlli notturni alla circolazione stradale, hanno arrestato Davide M., 25enne disoccupato di Asti, per false generalità dichiarate e sostituzione di persona ripetute.
   L’uomo, in vacanza in Sardegna da una settimana, sottoposto a controllo sulla sua autovettura in circolazione sull’isola, dichiarava generalità corrispondenti al di lui fratello, al fine di non far emergere il fatto che la Polizia Stradale di Asti gli aveva ritirato la patente un mese fa per guida in stato d’ebbrezza. Nel ripresentarsi in caserma per fornire altri documenti validi, forniva ulteriori generalità e a quel punto seguivano accertamenti dei Carabinieri sino alla contestazione degli addebiti e l’arresto.





A La Valigia dell’Attore c’é Elio Germano: “L’attore? Deve mettersi al di sotto dell’Umanità, mai al di sopra”.



Nell’isola di La Maddalena, La Valigia dell’Attore ha avuto inizio alle 10,30 Negli spazi degli ex Magazzini Ilva sul porto di Cala Gavetta con Elio Germano. Per il pubblico, la proiezione di brevi scene di alcune delle sue interpretazioni cinematografiche e soprattutto, il suo racconto dal vivo, le sue riflessioni sul cinema, sui motivi profondi che determinano la scelta di un ruolo, i processi epidermici e più intimi che contribuiscono a creare un personaggio. Elio Germano cattura la platea anche per la descrizione appassionata e sincera della sua etica artistica:
“L’attore deve mettersi al di sotto dell’Umanità, mai sopra. Questo è un lavoro di totale abbandono di se stessi, di donazione di sé; si tratta di scardinare le proprie sicurezze e lavorare invece sulle insicurezze, sulle fragilità. È un lavoro di umiltà. Chi sono stati i miei maestri nel cinema? Tutti coloro che innanzitutto mi hanno trasmesso qualcosa di forte sotto il profilo umano”.

La mattinata è proseguita con un altro giovane protagonista, la cui opera è di nuovo riconducibile alla vicenda artistica di Volonté. Diego Mondella, scrittore e studioso di arti cinematografiche, ha presentato al pubblico il suo ultimo libro “L’ultima trovata. Trent’anni di cinema senza Elio Petri”. Di Petri, geniale e impegnato regista degli anni Sessanta e Settanta vincitore di un Oscar e di una Palma d’oro a Cannes, sono memorabili film come Indagine di un cittadino al di sopra di ogni sospetto, La classe operaia va in paradiso, Todo modo; e su lui, scrive Mondella – non è mai troppo tardi per sottrarlo al silenzio in cui è stato a torto relegato. Non è mai troppo tardi per restituire ad un artista il posto che gli spetta di diritto.

Alle 21,30 alla Fortezza I Colmi, il circuito Le isole del Cinema dedica ad Elio Germano il Premio Gian Maria Volonté 2014 (ideato da Felice Laudadio e che nel passato ha premiato, tra gli altri, Toni Servillo, Luigi Lo Cascio e Fabrizio Gifuni). A consegnare il premio é Angelica Ippolito, attrice di teatro e cinema, compagna di Gian Maria Volonté nei suoi ultimi quindici anni di vita.
La serata prosegue con la proiezione del film di Giovanni Veronesi “L’ultima ruota del carro” di cui Germano è protagonista.

Dal 30 luglio con apertura dalle 18.30 alle 21.00 nei locali della Fortezza I Colmi, sono allestite due mostre fotografiche: la prima, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema di Torino e di Marcello Geppetti Media Company Gian Maria Volonté dentro e fuori scena. La seconda, Il tempo e la storia di Fabio Presutti, nata in collaborazione con L’Ente Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena.
·       Da questa edizione, le proiezioni che hanno luogo agli ex Magazzini Ilva verranno replicate anche alle 18.30 nei locali interni della fortezza I Colmi.
Tutti gli spettacoli sono con ingresso gratuito. Per tutta la durata della manifestazione è disponibile un servizio di navetta bus alle ore 20,30 con partenza dalla Colonna Garibaldi (porto di Cala Gavetta) e ritorno a fine spettacolo. I collegamenti notturni da La Maddalena a Palau sono garantiti ogni ora a partire dalla mezzanotte.

Il calendario completo della manifestazione è consultabile sul sitowww.valigiattore.it
Ufficio Stampa:
Valeria Serra   - ph 339 4962053     


Girolio ad Oliena, unica tappa in Sardegna

Posta in arrivo
x


Il Girolio 2014 farà tappa ad Oliena ad Ottobre, dal 17 al 19. E’ stato deciso nei giorni scorsi, e sarà l’unica tappa sarda della importante manifestazione nazionale giunta alla sua ventesima edizione. “La manifestazione organizzata dall'Associazione Città dell’Olio,  sarà l’occasione per  far emergere ancor di più lo stretto legame che esiste fra questo prodotto ed il territorio, fra l’olio e la comunità. Una produzione che è parte della nostra tradizione e sulla quale stiamo puntando molto. Nei tre giorni della manifestazione – ha annunciato Valentino Carta, recentemente eletto nel Consiglio Nazionale dell'associazione Città dell'Olio – oltre ai seminari di analisi  ed approfondimento, agli incontri dedicati allo studio degli oliveti  ultracentenari presenti ad Oliena, riserveremo  grande attenzione all'utilizzo dell’olio nelle diete: saranno nostri ospiti – spiega ancora Carta – chef di fama internazionale che proporranno ricette nuove, o rivisitazioni di quelle antiche,  incentrate proprio su questo prodotto.  Chef che porteranno poi con loro, nei paesi dove lavorano, il nostro prodotto, di fatto ambasciatori dell’olio di Oliena”. 

SIGLATO ACCORDO TRA COMIECO E REGIONE SARDEGNA

SIGLATO ACCORDO TRA COMIECO E REGIONE SARDEGNA PER INCREMENTARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CARTA E CARTONE

Pos




PER INCREMENTARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CARTA E CARTONE.
SARDEGNA REGINA DEL PROCAPITE AL SUD: 45,2 KG PER ABITANTE NEL 2013.

Tra le iniziative in programma nellaccordo, un Marchio di qualità”, attivitàformative le Cartoniadi, il campionato di raccolta di carta e cartone che coinvolgerà i Comuni dellisola



Comieco - Consorzio Nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica - e Regione Autonoma della Sardegna hanno siglato oggi unaccordo di programma quadro per aumentare la quantità e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone sul territorio. Il progetto, di durata triennale, si articola in una serie di azioni e iniziative rivolte a cittadini, Istituzioni e comunità locali che avranno come obiettivo principale lincremento dei dati di raccolta.

Come ha evidenziato il XIX Rapporto Annuale Comieco sulla raccolta differenziata di carta e cartone in Italia  commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale Comieco  nel 2013 la Sardegna è stata tra le protagoniste a livello nazionale: con un incremento di raccolta del 5,2% rispetto al 2012, la Regione si posiziona al primo posto nella classifica del procapite al Sud, con ben 45,2 Kg/abitante-anno a fronte della media nella macroarea di 27 Kg/ab-anno. La Sardegna ha così soffiato il primo posto allAbruzzo nellappassionante testa a testa che dura ormai da alcuni anni. Cagliari è il Comune dellisola che ha conferito più carta e cartone, quasi 28mila tonnellate, seguito da Sassari con oltre 13mila tonnellate e Nuoro, con 8mila tonnellate. Comieco ha trasferito ai Comuni della Regione, nel solo 2013, oltre 1 milione e 800 mila euro di corrispettivi.

Tra le iniziative previste dallaccordo quadro, la promozione di un sistema di riconoscimento per quei Comuni che hanno messo in atto le migliori e più efficaci esperienze di raccolta differenziata (Club dei Comuni EcoCampioni); lattivazione presso gli uffici pubblici del progetto Carta Ufficio per una più efficace raccolta di carta e cartone; il lancio sperimentale di un Marchio di qualità” per le migliori esperienze di sistemi di raccolta differenziata e riciclo di varie utenze; la promozione diattività formative per operatori pubblici e privati del settore, in particolare sullorganizzazione di sistemi di gestione efficaci, efficienti ed economici dei materiali cellulosici.

Rientra nellaccordo una nuova edizione delle Cartoniadi, il campionato della raccolta differenziata di carta e cartone che vedrà i Comuni della Sardegnacontendersi il titolo di Campione del riciclo. Liniziativa, che dal 2006 coinvolge milioni di italiani in diverse città e Regioni del territorio nazionale, vuole sensibilizzare i cittadini sullimportanza di effettuare una corretta raccolta differenziata di carta e cartone, sui benefici ambientali ed economici che ne derivano e più in generale stimolare una maggiore attenzione alla tutela dellambiente.

Insieme alla Regione Sardegna puntiamo a stimolare comportamenti virtuosi e limpegno di tutti i cittadini ad effettuare la raccolta differenziata, per raggiungere lobiettivo comune di una più corretta gestione dei rifiuti, migliorando anche la qualitàdella raccolta sullisola continua Montalbetti. Nel 2013 il Sud ha guidato la raccolta differenziata di carta e cartone in Italia: con il 4,8% di incremento, il Meridione ha superato Centro e Nord, e la Sardegna ha partecipato a questo risultato con un contributo fondamentale. Le oltre 75mila tonnellate raccolte sullisola possono ancora crescere e siamo sicuri che con le iniziative previste da questo accordo quadro miglioreremo questi risultati a beneficio della collettività”.

La Regione Sardegna crede molto in tutte le azioni che consentono di sensibilizzare i cittadini sulla raccolta differenziata ha dichiarato Donatella Spano, Assessore alla difesa dellambiente della Regione SardegnaA tal proposito ricordo che, grazie agli sforzi di tutti noi, la Sardegna ha fatto molti passi avanti negli ultimi anni, raggiungendo brillanti risultati, fra cui il 49% di raccolta differenziata e il dimezzamento dei rifiuti conferiti in discarica: tali risultati collocano la nostra tra le Regioni italiane più virtuose. Durante questo percorso è stato prezioso laccordo di programma con il Conai ed i consorzi di filiera, nellambito del quale si inserisce liniziativa in questione. Elemento di novità dellaccordo di programma consiste nel tentativo di individuare le soluzioni normative idonee per rafforzare il sistema di riciclaggio sardo dando attuazione al criterio di prossimità”.

DISCIPLINATO l’USO DELLA NUOVA BANCHINA-MOLO FRANGIFLUTTI DEL PORTO DI SANTA TERESA GALLURA



La Capitaneria di Porto di La Maddalena rende noto di aver emanato l’Ordinanza n. 86/2014 con la quale è stato disciplinato l’uso della nuova banchina-molo frangiflutti del porto di Santa Teresa Gallura, dopo che sono state completate con successo le attività di collaudo da parte del Provveditorato per le Opere Pubbliche di Cagliari.
In attesa che la banchina venga destinata in concessione ad altro Ente Pubblico, la banchina potrà essere da subito utilizzata al fine di contribuire a decongestionare il Porto turistico di Santa Teresa Gallura che soffre di una cronica mancanza di ormeggi.
Per questo motivo la nuova banchina molo frangiflutti è stata divisa idealmente in due settori, ciascuno dei quali riservato a specifici mezzi. La banchina “lato Nord” è riservata alla sosta temporanea di mezzi di polizia o di soccorso e, in caso di eventuali situazioni contingenti, ad altre tipologie di unità a discrezione dell’Autorità Marittima del Porto di Santa Teresa Gallura.
La banchina “lato Sud”, invece, è destinata gratuitamente alle sole unità da diporto in transito, per la durata massima di 24 ore, sulla base di preventivo nulla osta della medesima Autorità Marittima del Porto di Santa Teresa Gallura.



Meteo