venerdì 31 agosto 2012

Riapre Dettori

E’ rimasto  chiuso  solo 9 ore circa il super mercato della ditta Dettori , al quale era stato imposto dall’’amministrazione la temporanea  chiusura per piccoli inadempimenti burocratici per la seconda volta . Ieri  come aveva  affermato il sindaco nella riunione avvenuta  in comune con i dipendenti , con la presentazione della documentazione mancante ,si è addivenuti alla riapertura  avvenuta ieri alle 09.00 circa . Però
l’apertura ad intermittenza del centro commerciale Dettori, oltre a far stare in apprensione i dipendenti, provoca una certa agitazione all’interno della maggioranza del Sindaco Comiti. Nonostante il forte maestrale, sembra che la temperatura in sala giunta non accenni a diminuire. Pare che tra gli assessori, l’apertura del centro commerciale sia valutata in modo differente: mentre alcuni, tra cui il Sindaco, sono convinti che la pluralità dell’offerta porterà ad un mercato più concorrenziale a vantaggio dei cittadini, altri accolgono con favore le nuove assunzioni. Tuttavia sembra che un assessore “di peso”, per i voti ricevuti, non la pensi alla stessa maniera, in quanto convinto che altri supermercati saranno costretti a chiudere e licenziare i loro dipendenti in quanto La Maddalena a causa dell’insularità è un mercato chiuso. Lo stesso assessore, si apprende da fonti vicine al palazzo, sembra voglia vederci chiaro circa la tempistica delle autorizzazioni e non abbia nascosto il suo malumore nei confronti del sistema comunale di concessione delle licenze. Di ciò si avrebbe conferma da dichiarazioni fatte anche pubblicamente in una riunione convocata da operatori commerciali.
Fatto questo che avrebbe fatto infuriare il Sindaco e  che  avrebbe  scosso   tutta la giunta ed anche la maggioranza , tanto da pensare  che  ci potrebbe essere  un chiarimento a proposito . Comunque sia l’apertura del centro commerciale Dettori, come dichiarato dal Sindaco, fa parte di un progetto di riqualificazione del complesso Mordini approvato dalla Giunta all’indomani della dipartita dei militari USA.  Peone

PDL in copnfusione

<<Non si capisce come mai il presidente-senatore  Fedele Sanciu nel tagliando di metà mandato tradisce ancora  una volta gli impegni presi all’interno del suo partito, il PDL.>>Lo denuncia Giovanni Deleuchi ex militante del PDL ora invece FLI di La Maddalena ,che aggiunge  che ci sarebbe  dovuta essere
 la sostituzione dell’assessore tecnico arzachenese. Giuseppe Baffigo – il cui posto sarebbe dovuto andare a Mario  Russu  che per ottenerlo avrebbe dovuto dimettersi da semplice consigliere per fare  posto  cosi al primo dei non  eletti .Detto avvicendamento porterebbe in giunta (o eventualmente in consiglio provinciale qualora il presidente-senatore decida di nominare assessore un attuale consigliere) la dott.ssa Rosanna Giudice.
Ricordiamo che  Rosanna  Giudice è la prima dei non eletti del PDL, la consigliera più votata nel comune di La Maddalena, dove aveva come avversario di collegio l’attuale Sindaco di La Maddalena (elezioni avvenute in concomitanza). Deleuchi si  domanda << Dov’è la tanto sbandierata meritocrazia che il PDL chiede a tutti i livelli di applicare?>> Bisogna inoltre ricordare che
- Prosegue la nota - la nomina ad assessore della dott.ssa Giudice rimedierebbe alla mancanza di quote rosa della giunta provinciale, e al riequilibrio dei territori dove manca una degna rappresentanza del comune di La Maddalena tenuto ingiustamente fuori dalla geografia di gestione territoriale.
Rosanna Giudice vanta, infatti , un curriculum politico di tutto rispetto avendo ricoperto varie cariche come consigliere provinciale nella prov. di SS, vice-presidente del parco nazionale di LMD, e Sindaco del comune di La Maddalena. 
Sbalordisce il silenzio assordante degli attuali referenti territoriali del PDL che troppo in fretta hanno dimenticato quanto i cittadini maddalenini, hanno fatto per eleggere il Sen. Sanciu a presidente della provincia  ottenendo un eccellente risultato. Si spera
 che gli stessi cittadini se ne ricordino nelle prossime elezioni politiche dove il Presidente-Senatore Sanciu abbandonando la provincia si candiderà per il Senato.Peone

“Aho 2012 – Gemellaggio Parchi”,

Dal 2 al 9 settembre a La Maddalena si terrà l’evento “Aho 2012 – Gemellaggio Parchi”, che nella giornata del 7 settembre toccherà anche l’isola di Lavezzi all’interno della Riserva naturale delle Bocche di Bonifacio, il cui organismo di gestione da anni coopera col Parco di La Maddalena nell’ambito di attività di cooperazione transfrontaliera, tra cui il progetto PMIBB, tuttora in corso.
Questo  grazie al contributo economico dell’Ente Parco che promuove cosi un importante momento di aggregazione e confronto per gli amanti del kayak marino:
L’iniziativa, organizzata da Team Kayak Fertilia e Associazione Sottocosta, prevede la permanenza a La Maddalena presso il camping Abbatoggia, per un’intera settimana, di numerosi appassionati del kayak da mare: sei giornate fra mare e natura, con esplorazione delle isole dell’Arcipelago e di alcuni loro tratti di costa e calette spesso non raggiungibili da terra o con altri mezzi. Il programma si snoda tra le acque cristalline e le spiagge delle isole dell’Arcipelago, vicine e lontane al tempo stesso a seconda degli umori del vento e del mare, protagonisti indiscussi di questi luoghi, e prevede anche una visita dell’isola di Lavezzi e un incontro col personale della riserva naturale corsa, per unire idealmente le acque delle due aree protette delle Bocche di Bonifacio.
Non è il primo evento che quest’anno si inserisce nel solco dei gemellaggi che negli ultimi anni ha animato il mondo delle aree protette della Sardegna: il primo viaggio del 2012 ha portato i kayakers marini a solcare alla fine di luglio le acque protette della Sardegna nordoccidentale dal Parco naturale regionale di Porto Conte al Parco nazionale dell’Asinara, un percorso contraddistinto da piccole spiagge difficilmente accessibili via terra o siti rocciosi con pareti scoscese sul mare.Peone

la UIL attacca l'assessore Solinas

<<Rimaniamo esterrefatti nell’apprendere dagli organi di stampa, che il problema più impellente del nostro assessore ai trasporti On. Christian Solinas, da alcuni mesi non più sentito e visto, sia il tema del nuovo sponsor del Cagliari Calcio.>>Lo porta a conoscenza delle provincie di Olbia e Carbonia , ma anche ai comuni di La Maddalena e Carloforte , Ignazio Secci per la segreteria della UIL trasporti che  continua ad affermare che <<
Non sono certo  le varie vertenze che si protraggono  da diversi anni e che ancora non vedono bagliore di conclusione, né la sorte di circa 160 lavoratori del settore pubblico e privato (compreso l’indotto) di cui circa 60 che il prossimo mese torneranno a far parte di una lunga schiera di disoccupati, ne la popolazione dell’Isola di  La Maddalena (12000 abitanti ) che dalla fine di Settembre faranno un salto indietro di 30 anni in fatto di mobilità e continuità territoriale a preoccupare il nostro illustrissimo On. Assessore, ma solo  una sponsorizzazione.>>
Come più volte lamentato scritto e riscritto dalla Uil  impegnata da anni in codesta problematica, dal sindaco e dal comune di La Maddalena, Palau,  cosi come dalla provincia di OT , si denota una totale assenza di interesse, presenza e volontà da parte dell’aSecci ssessorato ai trasporti, a voler risolvere una volta per tutte il problema del trasporto marittimo locale e della continuità territoriale dell’Isola di La Maddalena (ne è la prova evidente il forte richiamo verso la Regione Sardegna, da parte del Ministero competente, con blocco dei finanziamenti per i servizi pubblici sociali, il tutto per la mancata privatizzazione della SAREMAR )
Non crediamo si debba ricordare all’On. Solinas , lo hanno fatto in molte occasioni i comuni di Carloforte e La Maddalena, che in un’isola dove la maggior parte degli abitanti lavorano fuori , la continuità territoriale è di fondamentale importanza, e che il  settore del trasporto marittimo locale, ancora oggi è uno dei pochissimi che assicura una certa continuità lavorativa a tante famiglie, contribuendo in parte a tenere in piedi l’economia disastrata di quest’isola. Secci
Auspica per questo <<che l’assessore tragga al più presto le sue conclusioni in merito ad un fallimento totale nell’operato sui trasporti marittimi. Forse vorrà indire un referendum per vedere se la popolazione Sarda ha ancora piacere di averlo come Assessore ai trasporti?   >>Peone
   
                                                                           

Via libera ai nuovi appalti sulle scuole galluresi con un nuovo finanziamento di più di 2 milioni di euro”


L’assessore alla Pubblica istruzione Giovanni Pileri comunica che il 23 agosto scorso è stato pubblicato il bando per le manifestazioni di interesse relative agli appalti per alcuni importanti interventi sulle scuole galluresi. “Si tratta di fondi P.O.R., SFER 2007/2013 asse II ,  che siamo riusciti a sbloccare e salvare dai tagli grazie all’impegno dei funzionari della Provincia che hanno predisposto e approvato in tempi brevi i progetti esecutivi per un finanziamento complessivo che supera i 2 milioni di euro –  spiega l’Assessore Pileri - Le determinazioni relative all’apertura della procedura di gara sono datate 14 e 16 agosto. In un momento di tagli a tutti i livelli, soprattutto nel settore dell’edilizia scolastica, è un grande risultato, era uno dei principali obbiettivi della Giunta Sanciu che è stato centrato”.
I nuovi appalti vanno a sommarsi  ai circa 6 milioni di euro già appaltati negli ultimi due anni per interventi di messa in sicurezza e ristrutturazione degli edifici scolastici. I nuovi appalti riguarderanno:  
-       Lavori di adeguamento locali da adibire a laboratori di cucina e linguistico-tecnologico” I.P.S.S.A.R. Sezione staccata di Budoni- Importo 180.000,00 ;

-       Lavori di riqualificazione e adeguamento alle nuove esigenze didattiche della palestra scolastica del Liceo Scientifico e Classico “Dettori” di Tempio Pausania Importo 300.000,00 ;
       Lavori di riqualificazione e adeguamento dell’Auditorium dell’Istituto Professionale Industria Artigianato –IPIA- di Olbia" Importo €. 250.000,00 ;       Lavori di riqualificazione e adeguamento della palestra scolastica polivalente e realizzazione di laboratori di orientamento scientifico e matematico del Liceo Scientifico “L. Mossa" Olbia importo €. 480.000,00       Lavori di riqualificazione e adeguamento alle nuove esigenze didattiche della palestra scolastica del Liceo Artistico di Tempio Pausania €. 300.000,00 ;
  Lavori di riqualificazione e adeguamento del laboratorio di orientamento scientifico e matematico dell’Istituto Professionale Agricoltura e Ambiente IPAA con sede in Olbia, €. 90.000,00;
     Lavori di riqualificazione e adeguamento della palestra polivalente dell’Istituto IPIA con sede in Oschiri €. 300.000,00.
 Le imprese dovranno formulare la richiesta di manifestazione di interesse entro l’11 settembre 2012 .Tutti i lavori, eccetto la parte relativa alla realizzazione di laboratori, saranno finalizzati alla messa a norma ed in sicurezza degli edifici scolastici con particolare riferimento alle palestre ed agli adeguamenti strutturali e funzionali necessari per migliorare qualitativamente gli stessi edifici.

Riprende l’attività dell’Anagrafe canina della Asl di Olbia:

  l’Azienda sanitaria ricorda l’obbligo per i proprietari di cani di iscrivere l’animale al registro dell’anagrafe canina e anche l’obbligo di segnalare ogni eventuale variazione in marito al possesso dell’animale.

Il Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia ricorda che i proprietari di cani hanno l’obbligo di iscrivere il proprio cane in anagrafe entro 15 giorni dal momento in cui ne entra in possesso e possibilmente entro due mesi dalla nascita del cucciolo o prima della loro eventuale cessione.

Per il territorio della Gallura eventuali variazioni, come la proprietà, il luogo di detenzione del cane, lo smarrimento, furto e anche il decesso, devono essere obbligatoriamente ed esclusivamente segnalati al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia, di viale Aldo Moro, angolo via Peruzzi, contattando i numeri 0789/552105 – 123, o al fax 0789/552101 o all’indirizzo mail
s-veterinario-c@aslolbia.it  .
Chi non avesse ancora ottemperato a tale obbligo, deve provvedervi al più presto.
Cosa fare per iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina della Asl di Olbia ?
Il proprietario deve rivolgersi:
-         Al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia,
-         Ad un medico Veterinario libero professionista, accreditato dalla Asl.
I veterinario provvedono a inserire sotto la cute del cane un microchip che consentirà di identificherà in modo univoco e permanente il cane e, contemporaneamente, iscrivere il cane nell'anagrafe canina della Regione Sardegna.

Calendario dell’anagrafe canina del mese di SETTEMBRE

03.09.2012 – nel comune di Monti (08.30 – 10.00);

06.09.2012 - Nei comuni di Arzachena (09.00 – 10.30), Sant’Antonio di Gallura (11.30 – 12.30);
 10.09.2012 – Nei comuni di Berchidda (08.30 – 10.00), Padru (09.00 - 10.00), Olbia, loc. Berchiddeddu (10.30 – 11.00), Alà dei Sardi (11.00 – 12.00), Oschiri (11.00 – 12.30); Olbia, via Roma (16.00 – 17.00);
Lunedì 10.09.2012, dalle 10.00 alle 11.00, verranno anagrafati anche i cani del comune di Telti: a causa della carenza di locali idonei, l’appuntamento coi veterinari della Asl di Olbia si sposta in piazza della Libertà, nel comune di Monti; per le prenotazioni è possibile contattare il numero 0784 43007;
 11.09.2012 - nel comune di Loiri Porto San Paolo (09.00 – 10.00), San Teodoro (09.30 – 10.30), Budduso’ (10.00 – 11.00);
 12.09.2012 - nel comune di Budoni (09.30 – 10.30)
 13.09.2012 - nel comune di Olbia, San Pantaleo (09.00 – 10.30), Palau (09.30 – 10.00), Golfo Aranci (11.00 – 12.30), La Maddalena (11.00 – 12.00);
 18.09.2012 - nel comune di Luogosanto (10.00 – 11.00);
 21.09.2012 - nel comune di Santa Teresa di Gallura (10.00 – 11.00).
 Informazioni sul calendario dell’anagrafe possono esser fornite anche da ciascun ufficio comunale.

giovedì 30 agosto 2012

Ultimo appuntamento per ” Serate letterarie “

Il comune e l’assessorato alla cultura del comune di La Maddalena , nel 150 anniversario dell’unità d’Italia presenta ” Serate letterarie “ Disserzioni garibaldine , ma non solo ,sabato 1 settembre  a cala Gavetta  ex magazzini Ilva  alle ore 22.00 . Sardegna e risorgimento  a 150 anni  dall’unità d’Italia . Intervengono AntonelloTedde  dell’associazione reduci garibaldini . “ Ricorrenze e questioni aperte “ con Paolo Lisca , Raimondo Pitturru   e Valeria Gala del liceo Dettori  di Tempio . “ Risorgimento quasi un monito “ Paolo Bullitta istituto del risorgimento  di Cagliari ,,e “ Due garibaldini sardi “ il tempiese Francesco  Grandi ed il cagliaritano Efisio Stefano Gramignano :peone
E'  giunto al termine anche quest'anno il corso di fotografia " per corsi d'immagine " con anteprima espositiva durante la manifestazione de " la valigia dell'attore "  presso la fortezza i Colmi dove molti addetti ai lavori nel campo cinematografico hanno  espresso parole di elogio per la bella iniziativa che valorizza attraverso le immagini in nostro bellissimo territorio. La mostra è stata poi allestita in piazza Umberto primo dove è stata visitata da tantissimi turisti e maddalenini , tra cui alcuni fotografi isolani che sono stati colpiti dalla varietà delle immagini e dall'intenso lavoro svolto dai ragazzi che hanno seguito tutte le manifestazioni organizzate per "Cortes apertas " " autunno in Barbagia " e il carnevale tradizionale sardo. " La Sartiglia " di Oristano " la corsa dell'anello  " di  Bonorva, "  la Maimone " a  Samugheo e infine la campagna della Gallura alla ricerca di stazzi in abbandono per poi finire con il nostro arcipelago. Tutto questo ha prodotto una raccolta di immagini che poi si è sintetizzata in 100 ingrandimenti 50 x70 presenti alla mostra. Ottimo connubio, l'ultima sera di esposizione, con la degustazione di nove dei migliori vini sardi l'anno, curata dal sommelier Maurizio Valeriani giornalista e enogastronomico e coordinatore della guida " vini buoni d'Italia "  accompagnati da un formaggio sardo e salsiccia. La mostra è stata curata da Gabriele di Ruscio,Laura Maver e Stefano Durso neo presidente dell' associazione " percorsi di immagini " Ricordiamo che sono aperte le iscrizioni a tutti gli appassionati della fotografia e coloro che vogliono vedere con occhi diversi la bellezza del nostro  territorio.Peone 


Formidabile il corso di fotografia

E'  giunto al termine anche quest'anno il corso di fotografia " per corsi d'immagine " con anteprima espositiva durante la manifestazione de " la valigia dell'attore "  presso la fortezza i Colmi dove molti addetti ai lavori nel campo cinematografico hanno  espresso parole di elogio per la bella iniziativa che valorizza attraverso le immagini in nostro bellissimo territorio. La mostra è stata poi allestita in piazza Umberto primo dove è stata visitata da tantissimi turisti e maddalenini , tra cui alcuni fotografi isolani che sono stati colpiti dalla varietà delle immagini e dall'intenso lavoro svolto dai ragazzi che hanno seguito tutte le manifestazioni organizzate per "Cortes apertas " " autunno in Barbagia " e il carnevale tradizionale sardo. " La Sartiglia " di Oristano " la corsa dell'anello  " di  Bonorva, "  la Maimone " a  Samugheo e infine la campagna della Gallura alla ricerca di stazzi in abbandono per poi finire con il nostro arcipelago. Tutto questo ha prodotto una raccolta di immagini che poi si è sintetizzata in 100 ingrandimenti 50 x70 presenti alla mostra. Ottimo connubio, l'ultima sera di esposizione, con la degustazione di nove dei migliori vini sardi l'anno, curata dal sommelier Maurizio Valeriani giornalista e enogastronomico e coordinatore della guida " vini buoni d'Italia "  accompagnati da un formaggio sardo e salsiccia. La mostra è stata curata da Gabriele di Ruscio,Laura Maver e Stefano Durso neo presidente dell' associazione " percorsi di immagini " Ricordiamo che sono aperte le iscrizioni a tutti gli appassionati della fotografia e coloro che vogliono vedere con occhi diversi la bellezza del nostro  territorio.Peone 



Chiuso per la seconda volta il market Dettori

Altro colpo di scena . A pochi giorni dalla riapertura del super mercato Dettori in via P. Amedeo , chiuso pe due  giorni ,per  adeguare dei  lavori , ieri altra sorpresa . Una ordinanza dell'amministrazione ha imposto ancora una volta la chiusura , per ora temporanea, del super mercato perchè non sarebbero state  rispetatte  alcune richieste di lavori che  si  riferiscono all'agibilità . Il balletto del  chiudere e riaprire ,  ha messo in apprensione  i 22 dipendenti , tutti maddalenini , che preoccupati di perdere il posto  di lavoro , dopo averlo ragiunto  con le unghie , si sono diretti in massa in comune per parlare  con il sindaco  per sarepre come stanno veramente le cose . Comiti si è dimostrato  disponibile e contento che i dipendenti si siano presentati una volta che c'è un provvedimento di chiusura per chiedere i motivi.<< Ho spiegato - ha detto il sindaco - che il comune sta e deve stare dentro le regole e pertanto essendoci  una fase di inadempimento da parte della loro ditta, rispetto alla presentazione  di alcuni documenti che consentono una agibilità piena di quella struttura , siamo stati costretti a far  chiudere  il super mercato >>Il percorso da fare dal punto di vista tecnico  è semplice, anche perchè ,  oggi fortunatamente per le attività commerciali esiste un sportello unico per le attività produttive che agisce in piena trasparenza e a tempi 0. <<Quindi - riprende il sindaco -nel momento in cui il supermarket Dettori avrà le caratteristiche della agibilità, raggiungibili con la presentazione di documenti abbastanza semplici  avrà l'autorizzazione per riaprire>>. Giustamente i lavoratori sono in apprensione e preoccupati ma  , ma il sindaco li  ha tranquillizzati perché ritiene  che questo procedimento possa essere chiuso nel giro di ventiquattro ore.Ricordiamo che il nuovo  supermarket  è stato chiuso per due giorni ,la settimana scorsa, per definire alcuni lavori, questa volta ,invece, per avere le certificazioni per le quali  occorre avere tutte le carte in regola , non solo per  l' agibilità ma bisogna  rispettare alcune normative che evidentemente per il momento non sono state rispettate.
<< Se le  normative- prosegue  Comiti -  non  possono essere rispettate perché manca il 90% dei requisiti , nella stessa maniera ,certe volte ,non possono essere rispettate perché manca 0, 1% . Ecco perché bisogna colmare quegli inadempimenti , per far sì che alla fine le cose vengono autorizzate nel modo dovuto. Autorizzazioni che arrivano dagli uffici che fanno molta attenzione alle questioni ,sia per un meccanismo di auto tutela giustissima e legittima sia  perché le cose devono  essere fatte come si deve. >>Il convincimento  di Comiti è che se oggi ( ieri per  chi legge)vengono presentati documenti che abbiamo richiesto a tempo 0 quindi anche domani (oggi per chi legge)il supermercato può  riprendere subito l'attività
<<di questo  sono sicuro e certo ,perchè  ho controllato la pratica ed anche se non sono un tecnico e non ho la competenza per firmare provvedimenti come questo ,sono sicuro che  quello che sto dicendo non possa essere smentito.>>


Il progetto era stato approvato in consiglio comunale con tutto una serie di prescrizione , anche perchè riqualifichera quell'area una volta che inizieranno i lavori di urbanizzazione per l'allargamento di via Caio Duilio , e poi diventerà un posto all'interno del quale si farà attività commerciale di un certo tipo. Con questo tipo di commercio avremmo quella famosa offerta plurima in concorrenza, che consentirà ai maddalenini una pluralità di scelte oltre di occupazione e economia, con ala probabilità  che molti di noi  non andranno altrove a fare la spesa, una volta  che avremmo una gamma di prodotti  e servizi all'altezza della situazione. Peone

Lutto nella famiglia Magnasco

La comunità maddalenina è in lutto per la morte del suo componente Emilio Magnasco che giovedi ,mattina alle ore 09.30 circa in un terrificante incidente  stradale avvenuto sulla  statale Olbia –Sassari nei pressi  della chiesa  di Saccargia , ha trovato la morte . Dalle prime  notizie sembrerebbe che la Fiat  punto  sulla quale  viaggiavano sia Magnasco 81 anni  che Antonio Maestrale 86  abbia sbandato invadendo la corsia opposta come avrebbe detto l’autista della Golf che era dietro la Punto , ma anche  che la mercedes  che  proveniva  dalla parte opposta abbia invaso la corsia . L’urto comunque è stato tremendo tanto che  Magnasco è morto  sul colpo , mentre Maestrale ha riportato diverse fratture ed è stato ricoverato , insieme all’autista   di Iglesias del Mercedes , all’ospedale  di Sassari .I due  sono ancora in prognosi .  Magnasco e Maestrale, consuoceri il figlio di quest’ultimo ha sposato la figlia  di Magnasco , ,   erano partiti  di buon ora  da La Maddalena  diretti a Sassari per andare a far  visita  alla figlia  di  Magnasco che  aveva  da poco  partorito. Conoscendo i due  si può senz’altro affermare che  non erano certamente  piloti  da formula uno ,tanto erano tranquilli  e poco  consoni alla corsa pazza.Saranno ora  gli uomini della polizia stradale di Sassari  intervenuti  con i vigili del fuoco a  stabilire  come sono andate  le cose: Purtuttavia rimane il fatto che per  Magnasco , uomo conosciutissimo a La Maddalena , il desiderio  di andare  a vedere la propria nipotina  l’ha tradito in una giornata  afosa d’estate in quella “ maledetta “  strada  che  lo stava  conducendo a Sassari , mentre  per l’altro  nonno  si spera che  ci siano grosse possibilità  di recupero :Peone

Guardia medica turistica: la prima a chiudere e’ quella di Porto Rotondo

Gli altri 13 ambulatori garantiranno la loro attività sino alla mattina del 10 settembre

 Chiude la guardia Medica Turistica di Porto Rotondo mentre le altre tredici concluderanno la loro attività il 10 settembre 2012.

Dopo due mesi di attività chiude la guardia turistica di Porto Rotondo che, a differenza delle altre, aveva iniziato la sua attività il primo luglio: il servizio verrà garantito nella altre Guardie Turistiche sino alla mattina del 10 settembre.

Anche quest’anno la Asl di Olbia ha assicurato ai turisti del nord dell’Isola una stagione più sicura: negli ambulatori della Asl gallurese i turisti e i non residenti hanno potuto contare sulla presenza di un medico.

Budoni, Cannigione, Golfo Aranci, La Maddalena, Olbia, Palau, Porto Cervo, Porto Rotondo, Porto San Paolo, San Teodoro, Santa Teresa di Gallura, per il distretto di Olbia, e Aglientu, Badesi, Trinità d’Agultu, per quello di Tempio Pausania: questi i centri galluresi in cui si è svolta l’attività della Guardia medica Turistica che garantisce un pronto intervento sanitario anche in caso di patologie che rivestono carattere d’urgenza.

Da venerdi 31 agosto  alle 08.00 cessa l’attività della Guardia Turistica di Porto Rotondo: tutte le altre saranno invece operative sino alle 08.00 del 10 settembre.

"20.000 Leghe sotto i Mari"


L'Associazione Culturale ARTincorpo ed il Gruppo Teatrale L'Incatesimo vi invitano domenica 2 settembre alle ore 22/00, presso la Sala Polivalente degli "Ex Magazzini Ilva" ad immergervi insieme a noi nella rilettura del famosissimo testo di Jules Verne: "20.000 Leghe sotto i Mari", curata da Stefania Missio e narrata da Graziella D'Angelo, Stefania Arlotti ed Andrea Bebbu, accompagnata dalla proiezione di silhouettes di Stefania Missio, dei giochi di luci, ombre e suoni a cura del Gruppo Teatrale L'Incantesimo, diretto da Antonello Camarda e Benedetta Capone.
Un viaggio dentro al Nautilus insieme ai suoi protagonisti che si avvicenderanno in luoghi sommersi dove il tempo sembrerebbe cessare, lasciandosi guidare dalla magia di isole sperdute ed incontaminate, ascoltando storie che hanno caratterizzato popoli del mare e delle coste. Un turbinio di emozioni che attirerà l'attenzione del pubblico, assorto e ammaliato da questo fantastico viaggio.
Un solo ordine: a Bordo!
Ass.ne Cult.le ARTincorpo

Incidenti mortali

Verso le 15.30, si è verificato un incidente mortale sulla SP tra Pattada e Benetutti, in agro di Buddusò, località “Samenta”.
Un Fiat Fiorino si è scontrato frontalmente con un autocarro betoniera, lungo un rettilineo.

È deceduto il conducente del Fiorino, Giuseppe Antonio PALA, 49 anni, titolare di un supermercato a Benetutti dove era diretto.
L’autocarro procedeva in direzione Pattada. L’autista, che è rimasto praticamente illeso, ha riferito di aver visto il Fiorino sbandare improvvisamente e piombargli addosso.
Si ipotizza, quindi, un malore o un colpo di sonno di PALA.

mercoledì 29 agosto 2012

Staffetta in Giunta: Tonino Braccu subentra a Uccio Iodice


“Ringrazio l’Assessore alla Pianificazione Uccio Iodice per la lealtà al progetto di governo dimostrata, l’impegno profuso senza esitazioni e l’abnegazione nel svolgere il suo ruolo, preziosissimo per far crescere tutto il territorio. La staffetta prevista dall’inizio del mandato con il consigliere provinciale al quale viene affidata la stessa delega  – spiega il Presidente della Provincia  Fedele Sanciu – consentirà a Tonino Braccu di impegnarsi ancora più a fondo nell’azione amministrativa.  Auspico che le sue capacità, il suo grande entusiasmo siano in grado di generare positivi effetti, per dare risposte che siano dirette alla Gallura nel suo insieme, ma anche al territorio del quale Braccu è rappresentante diretto, quello dell’area Budoni-San Teodoro. A Iodice va il mio più sentito ringraziamento e al neo Assessore gli auguri di buon  lavoro”.       

Il concerto multimediale per video

Il concerto multimediale per video, strumenti acustici, elettrici e live electronics, si terrà domenica 2 settembre alle ore 22.30 in Piazza Santa Lucia, a Santa Teresa Gallura, nell’ambito della dodicesime edizione di “Musica sulle Bocche”

Elaborato da un’idea di Vittorio Gazale, direttore del parco Regionale di Porto Conte e del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, e affidato alla direzione artistica del musicista Enzo Favata, autore di colonne sonore con riconoscimenti internazionali, “The Secret Life of Parks” sarà presentato al festival “Musica sulle Bocche” domenica 2 settembre alle ore 22.30, per la prima volta nella sua forma completa, sebbene non ancora definitiva.Il progetto, infatti, si concluderà in autunno con la pubblicazione di un dvd e fino ad allora il lavoro sarà ancora ampliato con altri materiali.
Con le immagini filmate e fotografiche dei parchi della Sardegna e della Corsica, accompagnate da una partitura musicale originale,  prendono vita le creature del cielo e del mare, i personaggi delle rocce modellate dal vento, gli spazi intermedi tra la terra e l’acqua, la lentezza e la rapidità, la luce e oscurità, il movimento della vita: l’eterno ciclo di opposti che si attraggono.
L’interazione tra musica e immagine invita ad un viaggio poetico e visionario nel mondo dei parchi e in quel particolare microcosmo costituito dalle due “isole sorelle”, dove vivono le specie protette e rare, ma anche la parte migliore dell’uomo, quella che si prende cura delle cose intorno a lui con passione e tenacia.Peone

martedì 28 agosto 2012

La navi della marina salutano l'isola diretti ad Ajaccio





Sono partite lunedi pomeriggio le sette navi della marina con a bordo gli allievi dell’accademia di Livorno del corso Triarii che hanno effettuato la “ campagna addestramento 2012 “che ha consentito loro di impegnarsi nel modulo navale , soprattutto quello velico costiero , d’altura , ma anche terrestre . Quindici giorni nei quali gli allievi hanno lavorato intensamente sulle barche e a terra uscendo non solo di giorno , ma anche di notte . Uscite che hanno permesso a tutti di poter constatare e superare le difficoltà cui andavano incontro , quando si sono trovati a dover mettere in pratica la teoria immagazzinata durante questi due anni di corso a Livorno . IL primo contingente , dei 107 allievi di cui 26 donne e 7 stranieri ,quindi ha lasciato l’isola verso le 17.00 sfilando per tutto il fronte mare schierati in plancia a salutare le molte persone accorse per godersi lo spettacolo , ma anche per salutare quelle barche che le hanno accompagnate fino all’isola di Spargi , con sirene e saluti con la speranza che il prossimo anno si possa ripetere la stessa cosa . Destinazione Ajaccio per poi dirigersi verso la costa ligure dove si svolgeranno le regate di vela d’altura. Da parte degli allievi c’è stata all’unanimità la certezza che l’isola offre tutto per quelli che devono andare a vela e pertanto il desiderio di ritornare lo hanno dimostrato quasi tutti .Ora a sostituire i partenti sono arrivati altri allievi che continueranno la canpagna addestramento per altri 15 giorni poi il rientro a Lvorno .Peone

In ritardo la pulizia delle spiagge i comunistri della sinistra popolare criticano l'amministrazione

<<L'estate volge al termine e fino a oggi l'abituale pulizia delle spiagge a La Maddalena non si è svolta. Dopo i ritardi dovuti alla presentazione del Bilancio comunale, era stata fissata, tramite bando pubblico, la data di inizio e fine dei lavori in oggetto dal 16 Agosto al 31 Ottobre 2012, ma nonostante il già clamoroso ritardo nulla si muove e crediamo oramai sia improbabile una pulizia spaigge che possa iniziare a Settembre! Tutto è possibile, ma il buon senso dovrebbe consigliare migliori programmi e decisioni, e questa amministrazione in questo caso non sembra lo abbia dimostrato. Siamo sicuramente delusi e allibiti da tale grave ritardo per le seguenti conseguenze:>>Questa la denuncia dei comunisti della sinistra popolare il cui segretario Vittorio Verrascina è preoccupato perché
 le piccole imprese e società locali aspettavano questo appalto per poter respirare un po' e risollevare i propri bilanci societari;
i numerosi disoccupati speravano in un breve periodo occupazionale visto la totale assenza di progetti e programmi di lavoro dell'amministrazione;e soprattutto
la  pessima immagine dell'isola a vocazione turistica che non riesce neanche a programmare ed effettuare una elementare operazione come la pulizia spiagge.

Inoltre Verrascina segnala che per poter ovviare a questa gravissima omissione, vengono utilizzati gli operai assunti a tempo determinato per 12 mesi dall'Ente Parco i quali erano destinati ad altri progetti. Tutto questo è molto grave, perché dimostra la leggerezza e l'inadeguatezza di assessori che ricoprono il ruolo importante di amministratori.
Siamo fortemente preoccupati perchè questo caso è solo un esempio del dilettantismo dilagante con cui si affrontano i problemi del paese, e noi non ci accontentiamo certamente di proclami e demagogia come quella presentata nell'ultimo incontro avvenuto a La Maddalena con i vertici della giunta Cappellacci:

<< a chi per oltre tre anni,come la giunta regionale ha fatto, non crediamo più e i risultati delle false promesse mai mantenute sono drammaticamente davanti a tutti.
Per questo motivo il nostro partito rilancia un appello per la costituzione di un fronte unitario politico e popolare per chi non vuole rassegnarsi e farsi continuare a prendere in giro, più o meno inconsapevolmente, da progetti e pioggia di finaziamenti che fino a oggi non si sono mai visti, mentre i disoccupati aumentano nell'indifferenza totale delle istituzioni.>>Peone


Spese esose per gli arredi


L’Opera Pia riconvertita a teatro lirico continua ad attirare l’attenzione dei consiglieri comunali Luca Montella e Massimiliano Guccini. Questa volta sono finiti nel mirino dei consiglieri gli arredi e le somme necessarie per il ripristino dei danni occorsi alla struttura. Con una interogazioone chiedono di sapere se corrisponda al vero che una parte dell’arredamento sarebbe già stata acquistata anni fa e che si trovi tuttora custodita in un magazzino del continente di cui non si conosce la località, e reclamano di sapere esattamente di quali arredi si tratta, dove siano conservati, chi li conserva per conto del comune e se questo deposito abbia un costo per le casse dell’ente. Si lamentano, inoltre, della eccessiva spesa prevista  nel bando in pubblicazione da qualche giorno per la fornitura di nuovi arredi per il teatro, dal quale si apprenderebbe che i maddalenini, come si legge nel capitolato che pone i prezzi a base d’asta, potranno assistere alle opere teatrali seduti comodamente su 205 poltroncine dal costo di oltre 400 euro l’una, mentre i maestri d’orchestra si accomoderanno su 60 sedie da ben 280 euro ciascuna. Montella e Guccini si dicono sbalorditi del costo di detti arredamenti, vero e proprio oltraggio ai sacrifici che affrontano le famiglie locali in questo momento di crisi economica. Il comune per completare l’opera ha contratto un mutuo da cinquecentomila euro. In effetti sono in molti a La Maddalena a chiedersi se fosse davvero necessario un teatro di queste dimensioni visto che l’interesse per l’Opera teatrale non è poi così diffuso nell’isola, come dimostra la sospensione della programmazione degli spettacoli dell’altro teatro  esisetnte sul territorio, il Primo Longobardo, già dal 2010. Nell’interrogazione i consiglieri chiedono che si tratti dell’argomento nel prossimo Consiglio Comunale. Peone

Sposi russi scelgono l'isola per convolare a nozze


Una barca  a vela  con motore  sussidiario , due  cuori ed un sogno , quello di sposarsi in un’isola e molto lontano dalla loro patria , la Russia .La giovane coppia accompagnata  da due testimoni e dalla responsabile in Italia per le pratiche  di questo genere hanno attraversato  le vie centrali dell’isola con indosso l’abita  da sposa  ,tra  la  meraviglia dei turisti e no  che  li hanno anche applauditi , prima  di entrare nell’atrio comunale . Ad attenderli nel salone il sindaco  con la fascia e la dottoressa Anna Maria Campo . La cerimonia  si  è svolta con  la lettura in italiano e poi con la traduzione in russo degli articoli , ai quali i due  giovani sposi in occasione della richiesta di essere marito e moglie  , hanno risposto  con un si  forte e chiaro . Il sindaco  dopo la cerimonia , ha  brindato con loro con champagne Moet  Chandon per l’augurio della loro unione . I motivi  della celta  dell’isola di La Maddalena  li ha  messi in evidenza  l’interprete  affermando che << essendo loro in vacanza  con la barca a vela ed essendosi  trovati  qui a La Maddalena , la hanno considerata  il luogo piu  consono alle loro  aspettative .Paese bellissimo , mare altrettanto bello e quindi luogo per i loro sogni  >> Dal canto suo il sindaco venuto a conoscenza del motivo della loro scelta  li ha ringraziati  con la speranza  che possano in seguito  ritornare  non solo per le  vacanze , ma per trasferirsi .  Dopo i convenevoli  gli sposi si sono intrattenuti con i testimoni , russi anche loro e con chi era presente alla cerimonia. Da ieri è iniziata  la loro luna di miele che la faranno rigorosamente in barca senza  nessun  “  colpo di mare “ per la calma piatta che  si sta verificando con la speranza che vada sempre  cosi :Peone

All'autoscuola Moderna il torneo di calcio a 5

TORNEO DI CALCIO A5AGOSTO 2012


L’ AUTOSCUOLA MODERNA si è aggiudicata il torneo di calcio a 5 “agosto 2012” battendo meritatamente in finale la squadra dell’ EX FINANZA PER 8-1.
In grande evidenza nelle fila dell’autoscuola la sig.ra MARA NASO autrice del primo goal e di grandi giuocate che hanno messo in difficoltà la lenta e mal posizionata compagine avversaria.
Netto il divario fra le due formazioni, all’autoscuola organizzata, dinamica, e di grande carattere, si è opposta una squadra slegata, lenta, disorganizzata;
difatti il risultato ha rispecchiato le forze che si sono presentate in campo.

FORMAZIONI:
AUTOSCUOLA MODERNA: Nicolai Domenico, Onorato Luciano, Contini Ennio (Capitano), Naso Mara, Contini Gianfranco.
EX FINANZA: Enas Fabio, Di Marzo Giuseppe, Canu Nino (Sergente) Kersevan Aldo, Vitello Gino.
Arbitro: sig. Brusa Giorgio di Milano.
Reti: AUTOSCUOLA:  NASO, CONTINI E. ONORATO (3) CONTINI G.F. (3)
EX FINANZA:  DI MARZO

SI RINGRAZIA L’ORGANIZZAZIONE ED IL NUMEROSO PUBBLICO PER LA PERFETTA RIUSCITA DELLA MANIFESTAZIONE.
ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO.


Parte la Coppa Italia

1° turno coppa Italia : campo sportivo P.Secci DOMENICA 02/09 ore 17.
 
ILVAMADDALENA 1903 vs. LAURAS
 


Anteprima allegati:

Carica tutte le foto in Facebook
COPPAITALIA.jpg
 
Invia per e-mail questa foto   |   Carica foto in Facebook
 


lunedì 27 agosto 2012

Ancora cultura

Il comune di la Maddalena e l’assessorato alla cultura propone per  ( martedi 28)la presentazione del libro “ Orfani di Dio “ due coppie a confronto fra solitudine e rinascita_ Romanzo verità . Ci sarà l’autrice  Maria Acciaro : Mentre per domani mercoledi 29 Mario Birardi , dell’istituto internazionale di studi  di Giuseppe Garibaldi  sezione di La Maddalena presenta “ O Roma o morte !Garibaldi e l’Aspromonte per ricordare il 150 anniversario  della giornata  di Aspromonte  29 agosto 1862 : Peone

Gli allievi dell'accademia ospiti del sindaco nel salone consiliare







Gli allievi e le allieve della seconda classe dell’accademia navale di Livorno , gli  ufficiali comandanti delle 7 navi ed altrettante imbarcazioni che  sono arrivati ieri per  la seconda “ Campagna Addestrativa 2012 “ come da invito  da parte del sindaco Angelo Comiti, sono stati ospiti dell’amministrazione all’interno del salone  consiliare che è stato oggetto  di meraviglia  da parte  di tutti . Prima  di trasferirsi  nel salone  gli allievi hanno sostato per  circa mezz’ora  in piazza Garibaldi, dove  turisti ed isolani hanno apprezzato la loro eleganza ed in molti hanno voluto ricordare  questo  giorno  chiedendo  foto  di gruppo per il quale  gli allievi  si sono sottoposti ben volentieri . Il trasferimento nel salone è avvenuto a pochi minuti da mezzogiorno ed il sindaco  prendendo la parola ha voluto ringraziare il comandante  del presidio Franco Felicioni , ma anche il commodoro Bruno Puzone Bifulco ed il comandante alla classe 2 Alberto Tarabotto per la disponibilità  all’incontro e riferendosi agli allievi ha detto – la vostra presenza a La Maddalena ci ha fatto enormemente piacere  perché con le vostre divise  ci avete ricordato i tempi passati . Voi sarete i futuri ufficiali e per questo noi contiamo su  di voi e soprattutto del polo informativo della marina militare  qui a La Maddalena. Spero che  ritorniate ogni anno perché questa  è una di quelle iniziative  importanti per voi , per la marina e  per la città  proprio per i corsi  di vela  di altura , costieri navali e terrestri che avete terminato e che altri ora  proseguiranno >>Dal canto  suo il comandante  commodoro  del gruppo navi Bruno Puzone Bifulco è ben lieto  di aver dato la possibilità alla comunità isolana l’opportunità  di poter vedere all’opera  questi allievi che hanno avuto la possibilità di conoscere l’isola , ma soprattutto il mare dell’arcipelago per un addestramento importante  che serve per gli ufficiali del futuro .<< sono stati 15 giorni intensi  di lavoro  con le barche della marina ed altri 15  con le navi d’altura  che  girano nel mediterraneo  che  gli insegnano ad affrontare il mare ed i suoi pericoli . >>Il sindaco per ricordare questa importante  giornata ha voluto regalare  a tutti  gli allievi , 107 di cui 26 donne e sette stranieri dei gaget  che  si riferiscono a La Maddalena  ma anche libri e delle pergamene antiche   di notevole importanza . Di contro un allievo dopo aver spiegato il perché è stato nominato corso Triarii ha consegnato al sindaco il  crest del corso stesso , ma anche  quello della 2 classe con un finale viva la marina , l’accademia  di Livorno e La Maddalena :peone

domenica 26 agosto 2012

Mare sicuro 2012

Nell’intensa attività di vigilanza lungo la vasta fascia costiera di competenza, nell’ambito dell’attività Mare Sicuro 2012, gli uomini della capitaneria di porto di La Maddalena hanno individuato e posto sotto sequestro diversi gavitelli d’ormeggio abusivi e accertato la presenza di un centro Immersioni privo delle previste autorizzazioni regionali e dell’autorità marittima.
In entrambi i casi sono scattate le denunce, contro ignoti per ciò che riguarda i gavitelli abusivi e contro l’istruttore subacqueo presente nel centro immersioni per quanto riguarda quest’ultimo.
Importanti anche le cifre dell’operazione che ha visto impiegati sette militari, una motovedetta e due mezzi terrestri e che ha portato all’elevazione di sanzioni amministrative per un totale di circa 2.000 euro e alla comunicazione alla procura della repubblica di Tempio Pausania di due notizie di reato, la prima per abusiva occupazione di demanio marittimo e la seconda per abusivo esercizio di professione.
L’importante attività, svolta dal personale della capitaneria di porto di La Maddalena, rientra nelle attività pianificate in attuazione delle linee d’indirizzo impartite dalla superiore direzione marittima del Nord Sardegna di Olbia, che continueranno nel corso dei prossimi giorni per accertare e sanzionare eventuali situazioni irregolari lungo i 282 Km di  costa di giurisdizione, per la tutela dei superiori interessi pubblici. Peone


"Campagna addestrativa del 2012 "

·                     Di fronte ai cadetti dell’accademia  di Livorno rappresentati dalle femminucce e maschietti in alta uniforme , ma anche ufficiali ed alla stampa , è stata presentata  ,ieri nella sala  della biblioteca del circolo ufficiali ,la “ “effettuta  a La Maddalena da 107 allievi, di cui 24 donne e 6 stranieri  , da sette barche ed altre imbarcazioni ,.La presenza di tante persone  e soprattutto  di navi la si può considerare un avvenimento storico per l’isola ,  con la speranza  che  lo si possa ripetere il prossimo anno, anche  perché il supporto maggiore  lo ha dato il comandante del presidio delle scuole sottufficiali di La Maddalena Gian Franco Felicioni, che ha messo a  disposizione  la struttura per il corso  che  gli allievi  dovevano effettuare .Sono state giornate intense  di lavoro e di studi per gli allievi che però hanno superato bellamente le prove  in un sito davvero interessante , qual è l’arcipelago ,sia  dal punto  di vista  della navigazione  al  sole  che  di notte , una volta che hanno saputo districarsi notevolmente dopo ave trovato situazione davvero non facili . La campagna addestrativa  comprende  il modulo navale , quello velico e d’altura ed anche terrestre . Il corso Triarii , cosi chiamato è nato nell’agosto  dell’anno scorso  con la terza squadra  su nave Vespucci nel mar  di Marmara ed ha  continuato seguendo il motto “ Pro mare nostro ,Hic manebimus optime “ che sottolinea l’identitultimo baluardo  e sancisce il rapporto con il proprio elemento  naturale che  è il mare :   Gli allievi si sono presentati per presentare la loro attività centrata  quest’anno su La Maddalena essendo la campagna addestrativa del secondo anno dell’accademia navale che è in gran parte  sviluppata  sull’addestramento velico . Dopo l’addestramento a Livorno gli allievi  vengono indirizzati come quest’anno  su unità navali ma anche per l’attività velica ,    quest’anno incentrata  sulla Sardegna << vederli girare  per l’isola – ha detto il comandante  alla 2 classe Alberto Tarabotto –ha destato meraviglia  , ma, forse ,  anche piacere perché è una opportunità anche per gli allievi ,perché ognuno di loro è un pezzo d’Italia come vuole l’accademia  che in questo modo unisce tante provenienze  dirette .Anche  per loro è un modo di scoprire la Sardegna ma anche  questo stupendo arcipelago che non a caso è stato scelto , oltre che per il supporto logistico delle scuole sottufficiali , anche per la caratteristiche orografiche e metereologiche  che ci permettono di fare addestramento velico al meglio >>Dal canto  suo il comandante  commodoro  del gruppo navi Bruno Puzone Bifulco è ben lieto  di aver dato la possibilità alla comunità isolana l’opportunità  di poter vedere all’opera  questi allievi che hanno avuto la possibilità di conoscere l’isola , ma soprattutto il mare dell’arcipelago per un addestramento importante  che serve per gli ufficiali del futuro .<< sono stati 15 giorni intensi  di lavoro  con le barche della marina ed altri 15  con le navi d’altura  che  girano nel mediterraneo  che  gli insegnano ad affrontare il mare ed i suoi pericoli . >> Il sindaco presente  ha invitato gli allievi e tutti  gli ufficial
lunedi mattina alle 11.30 nel salone del consiglio per visitare  il comune . Peone



31° Rally Costa Smeralda


Il Costa Smeralda non si ferma al prestigioso traguardo delle trenta edizioni. Ora è certo: la trentunesima edizione del mitico Rally Costa Smeralda si farà.
Il mondo del rallismo isolano e nazionale anche quest’anno vivrà la fantastica emozione di questa gara davvero speciale, gara che rappresenta la storia del Rally in Sardegna, ma anche di tanta parte del rallismo nazionale e internazionale di cui ha scritto pagine molto importanti e significative.

  Dopo tanti rinvii di date, e varie notizie fuorvianti, ora è sicuro: a fine ottobre i bolidi rombanti correranno sugli sterrati del nord Sardegna la trentunesima edizione del mitico Rally Costa Smeralda.
 Smentite le notizie che davano per cancellata la gara, favorite anche dal clima tutt’altro che rassicurante che ormai penetra e si diffonde sempre più nel mondo delle competizioni dell’automobilismo sportivo con annullamenti e cancellazioni che si susseguono a causa della crisi economica che si ripercuote sull’ambiente in modo tremendo.
 La data prescelta e confermata dall’Aci-Csai è quella del  25, 26 e 27 ottobre prossimo, praticamente nei giorni immediatamente successivi e a ridosso del Mondiale WRC.
 Dopo la fantastica edizione del trentennale, festeggiato con l’accoppiata proprio con la prova del mondiale rally disputato nell’ìsola con le prove che ricalcavano quasi tutte le speciali tracciate per la competizione iridata passando circa un’ora dopo i concorrenti impegnati in quest’ultima competizione, quest’anno per gli appassionati di questa spettacolare disciplina motoristica si prospettano tante interessanti novità.

La prima, la più importante, parte dalla “testa” del Costa. All’organizzazione della Great Events, che rimane sempre titolare dell’evento, si affianca, con compiti decisamente più rilevanti relativamente alla gestione globale dell’evento rispetto alla già esistente collaborazione delle scorse stagioni, la Media Production di Gerry Pranzoni. Con grande entusiasmo e passione Pranzoni, licenziato con varie esperienze agonistiche nel rally, ha scelto (con grande coraggio vista l’attuale situazione socio-economica generale) di recitare un ruolo importante nella gestione globale di questo evento sportivo che è oramai radicato nel territorio in modo significativo .
  Oltre la conferma della data del 25/25 e 27 ottobre prossimo (gara sempre su due giorni venerdì e sabato) confermate anche le titolarità della gara: il Costa Smeralda 2012 sarà ancora prova di campionato italiano (CIR) .Sarà ancora prova del campionato sardo rally Aci-Csai e prova di Coppa Italia ( con possibilità per i piloti di potersi iscrivere solo a questa gara nella giornata di sabato).
 Tra le altre interessanti novità tecniche annunciate per questa edizione 2012 ci sarà anche la partenza e arrivo diversificato in due diversi centri della Gallura e sono previsti una serie di importanti eventi collaterali che toccheranno tutto il territorio isolano a iniziare dagli storici capoluoghi di Sassari, Cagliari, Nuoro e Oristano.
 Dopo l’edizione del trentennale, che vide protagonisti al via per la prova del CIR , Andreucci-Andreussi (Peugeot 207 s 2000), il campione europeo Luca Rossetti (Fiat Grande Punto Abarth S 2000), Elwis Chentre-Igor D’Erin (Peugeot 207 s 2000), Umberto Scandola (Ford Fiesta S 2000), Simone Campedelli (Citroen Ds 3 R3T)  e gli specialisti dello sterrato del Trofeo Terra TRT, come il norvegese Andreas Mikkelsen (Skoda Fabia Super 2000), il toscano Andrea Aghini (Peugeot 207 S. 2000) , Piero Longhi e Mauro Trentin (anche loro su Peugeot s 2000) anche quest’anno , nonostante la data infelice, sugli sterrati galluresi si aspettano in gara dei nomi importanti .

 L’edizione numero 30 dello scorso anno si concluse con Podio finale di grande prestigio. La vittoria andò all’equipaggio campione italiano Paolo Andreucci-Anna Andreussi (Peugeot 207 s 2000) e al secondo posto si piazzò l’emergente Scandola seguito dal campione europeo Luca Rossetti .

 Nel Costa 2011 ci fu gloria anche per i piloti di casa Giuseppe Dettori-Marco Corda (Ford Fiesta s 2000). Dopo aver chiuso malamente la prima giornata, prendendosi un’inopinata penalità di 3 minuti per un anticipo all’ultimo controllo orario, furono capaci di risalire posizioni su posizioni sino all’ottimo settimo posto finale, piazzamento che gli diede il secondo posto dietro Trentin nel Trofeo Terra dove passarono in testa al campionato italiano.

 Andreucci, cinque volte campione italiano e quattro volte vincitore del Costa (2001 con la Focus WRC, 2006 con la Fiat Punto 1600, 2008 con la Mitsubishi EVO IX e 2009 con la Peugeot 207 S 2000) potrebbe essere uno dei protagonisti anche di questa trentunesima edizione del Costa.


Ufficio stampa 31° Rally Costa Smeralda
Roberto Spezzigu – 334 9848030 - emali : spezrob@libero.it
Maria  Pintore -   338 8545984 – email : mariapintore@alice.it

venerdì 24 agosto 2012

Il dirigente della direzione socio/assistenziale, didattico/culturale e dei servizi all'utenza del comune di La Maddalena informa che sono in pubblicazione sul sito del comune www.comune.lamaddalena.ot.it gli elenchi provvisori dei beneficiari delle seguenti contribuzioni diritto allo studio: Borse di studio studenti meritevoli scuola secondaria di I e II grado L.R. n.03/2008 a.s. 2010/2011, Borse di studio Comunali a.s. 2009/2010 e 2010/2011.
Si chiarisce che il pagamento delle contribuzioni relative alle Borse di studio L.R. n. 3/2008 avverrà non appena la Regione Sardegna avrà provveduto ad accreditare i fondi.Eventuali osservazioni potranno essere inviate al suddetto dirigente entro il 07/09/2012.Peone

 
L’Accademia Navale di Livorno sta conducendo, con il supporto
dello Sport Velico Marina Militare, l’ultima fase del II modulo
addestrativo per gli allievi della II classe, il corso “Triarii”, al
comando del Capitano di Fregata Alberto Tarabotto.

Per illustrare l’attività nei suoi dettagli e per evidenziare il ruolo dei
“legni” storici della Marina, posti al comando del Capitano di
Vascello Bruno Puzone Bifulco, è indetta una conferenza stampa
che avrà luogo sabato 25 Agosto 2012, alle ore 10.30, presso la
biblioteca del Circolo Ufficiali della Marina Militare di La Maddalena.

Domenica 26 agosto si svolgerà a La Maddalena la

Domenica 26 agosto si svolgerà a La Maddalena la
presentazione del libro di Annita Garibaldi Jallet, dedicato alla
figura di Ricciotti Garibaldi,  dal titolo  "Ricciotti ,il Garibaldi irredento  "  edito da Paolo Sorba - La Maddalena,.L'iniziativa è inserita all'interno della rassegna culturale estiva , patrocinata
dall'amminstrazione comunale di La Maddalena e coordinata dalla sez.
di La Maddalena dell'Ass.ne Nazionale Veterani e reduci garibaldini,
in chiusura  delle celebrazioni per il 150 anniversario dell'Unità
d'Italia.

Parteciperà , fra l'altro , all'iniziativa la nuova
Soprintendente beni architettonici, paesaggistici, storici , artistici,
ed entroantropologici -province di Sassari / Nuoro : Arch. Francesca
Casule .La presentazione vedrà due incontri il primo a Caprera
alla casa Museo di Garibaldi alle ore 18.15, il secondo alle ore 22.00
presso il nuovo spazio polivalente comunale di Cala Gavetta "Magazzini-
Ilva".Peone



 PRESENTAZIONE LIBRO : RICCIOTTI IL GARIBALDI IRREDENTO.-
BREVI NOTE .
La figura di  Ricciotti Garibaldi (Montevideo 1847 – Roma 1924),
quarto figlio di Giuseppe Garibaldi e di Ana Maria de
Jesus  Ribeiro (Anita), è il personaggio più discusso della prima
generazione dei discendenti dell’Eroe dei Due Mondi,. Animato nella
consapevolezza di essere figlio di colui che ancora in vita diventò
un
mito, dotato dell’impulso e delle qualità guerriere del padre, lo
volle
reincarnare, dedicando la sua vita ad una sfida improponibile col
padre, e cercando di trasmettere l’obbligo di tale compito ai
propri
figli. Lo animò sempre la speranza, non lo scoraggiarono le
delusioni,
anche grazie alla solidarietà della compagna della sua vita Harriet
Constance Hopcraft. Una vita fuori dal comune, segnata dalla
sofferenza
e dal laceramento della tradizione garibaldina.
La biografia di Ricciotti è l’Ultimo lavoro di Annita Garibaldi
Jallet, pronipote di
Garibaldi, nipote di Ricciotti e figlia di Sante, Annita  docente
universitaria di professione e giurista di formazione, nata a
Parigi
ha vissuto a Bordeaux in Francia, dove il padre Sante si era
trasferito
nel 1925 con la famiglia, in opposizione alla Dittatura del
ventennio
fascista e partecipando quindi attivamente alla Resistenza
democratica
e garibaldina francese. Annita  Garibaldi  particolarmente
impegnata
nella organizzazione degli italiani all’estero, ha curato la
rinascita
della casa di Ricciotti Garibaldi e Constance Hopcraft a Riofreddo
vicino Roma, casa divenuta luogo della memoria. È attuale
Presidente
Nazionale dell’Associazione Nazionale Veterani e Reduci
Garibaldini,
continuatrice  della tradizione del volontariato democratico
garibaldino, per la quale cura l’Ufficio Storico nel Museo della
Repubblica Romana e della memoria Garibaldina inaugurato a Roma nel
2001 nell’ambito delle Celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità
d’Italia.

Meteo